TRASFERIMENTO DELLA SCUOLA MATERNA MARTIRI DI MULINA A PONTESTAZZEMESE
Stazzema_  Un articolo  apparso su Il Tirreno di ieri in merito all’imminente trasferimento “provvisorio” dei 14 bambini che frequentano la scuola dell’Infanzia Martiri di Mulina di Stazzema consente di fare alcune considerazioni dopo le dichiarazioni del sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, il quale ha bollato l’esposizione delle lenzuola con le scritte a sostegno della materna di Mulina come una polemica strumentale: ” Chi ha fatto questo gesto, ha dichiarato il sindaco, ha fatto una sciocchezza, perchè non si fa nel momento in cui si fanno le iscrizioni per l’anno nuovo”.
1) Considerazione: Far girare la voce che a gennaio il plesso dell’Infanzia di Mulina sarebbe stato trasferito a Pontestazzemese è invece un bel servizio per far iscrivere i bambini del prossimo anno alla materna di Mulina?
Nell’articolo si legge inoltre che l’amministrazione “garantisce che i ragazzi nel frattempo saranno inseriti nelle nuovissime aule del plesso di Pontestazzemese”.

 

 

2) Considerazione: Com’ è possibile che le nuovissime aule realizzate per accogliere UNICAMENTE i bambini del plesso della materna di Ruosina siano adeguate anche per accogliere quelli del plesso della materna di Mulina? Il nuovo blocco è stato realizzato anche per soddisfare questa eventualità,ormai prossima realtà? Per quale motivo i bambini del plesso dell’Infanzia di Mulina non vengono collocati provvisoriamente nell’Aula Magna del plesso di Pontestazzemese in cui sono ospitati da alcuni mesi i bambini della materna di Ruosina? La logica vorrebbe che il plesso della materna di Ruosina utilizzasse e non condividesse gli spazi che sono stati appositamente realizzati per il suo trasferimento dalla sede di Ruosina.

3) Considerazione: Il nuovo edificio che sarà realizzato a Mulina,” innovativo sia dal punto di vista architettonico che tecnologico” sarà calato nella situazione attuale in cui è lasciato da anni l’attuale edificio scolastico, circondato dal trasando, erba alta e quant’altro?

4) Considerazione: Con il trasferimento dei bambini della materna di Mulina a Pontestazzemese cesserà anche il Centro Estivo che da alcuni anni utilizza l’edificio della Materna di Mulina? Di questa eventualità finora non è stato fatto alcun cenno. Perchè?

La provvisorietà in Italia è lunga diversi anni e spesso diventa definitiva. Le garanzie vanno bene, basta che non siano le garanzie fornite alle popolazioni di Pruno e Volegno in merito all’impianto del Teleriscaldamento o quelle date un anno fa alla frazione di Stazzema per quanto concerne il finanziamento per  il completamento dei lavori al Santuario del Piastraio in vista del duecentenario  della sua costruzione, anniversario che sarà celebrato  l’anno prossimo. Al momento non è iniziato nessun lavoro.

Giuseppe Vezzoni, addì 22.1.2020

Share