D

opo aver perso la madre che provvedeva al suo mantenimento, un sessantenne di Gramolazzo si è ritrovato solo e senza un lavoro. La situazione è precipitata in pochi mesi e per l’uomo è scattato l’Inferno. Solo, senza soldi e un’occupazione, il sessantenne ha messo in piedi una protesta e ieri è salito sul tetto di casa con l’intenzione di non scendere. I Carabinieri sono riusciti a far scendere l’uomo ma oggi solito copione e solita protesta: l’anziano è salito di nuovo sul tetto. Le richieste sono semplici e dirette al Comune: un lavoro e un vitalizio per poter vivere. Allertati anche i servizi sociali che stanno tenendo sotto controllo la situazione. Una tragedia che forse è figlia di questa crisi che inesorabilmente colpisce anche piccole comunità montane dove la solidità economica familiare è un dogma.

 

Share