TOSCANA: ENERGIA, CONFAGRICOLTURA ED ENEL INSIEME PER LA TRANSIZIONE ECOLOGICA

 

Illustrate le soluzioni a favore della competitività del settore agricolo per le imprese toscane dell’Associazione.

 

9 marzo 2022 – Gli imprenditori agricoli toscani raccolgono la sfida della transizione energetica. Si è svolto oggi in tutte le aree provinciali e territoriali della regione, in modalità digitale, l’incontro promosso da Confagricoltura Toscana ed Enel per illustrare alle aziende associate i contenuti degli accordi sottoscritti a livello nazionale tra l’Associazione agricola e Gruppo Enel. L’obiettivo congiunto è di offrire un pacchetto di soluzioni su misura per le imprese agricole del settore che riguardano sia il fronte dell’energia, elettrica e gas, sia l’efficienza energetica.

 

L’incontro è stato aperto dal saluto del presidente di Confagricoltura Toscana Marco Neri a cui sono seguiti gli approfondimenti a cura del direttore area ambiente ed energia Donato Rotundo e della responsabile clima ed energia Roberta Papili di Confagricoltura nazionale e le successive relazioni di Valentina Giarletta e Lanfranco Di Campello di Enel Italia, che hanno illustrato le opportunità offerte dalla transizione energetica grazie ad interventi mirati e personalizzati sui cicli produttivi agricoli.

 

In particolare, anche tramite il supporto di figure commerciali dedicate di Enel Energia (la società del Gruppo Enel leader del libero mercato di energia elettrica e gas) e di Enel X (la business line del Gruppo Enel dedicata a servizi digitali, innovativi e di efficienza energetica), la proposta si articola in studi di progetto per valutare la convenienza economica e di fattibilità della proposta commerciale, prodotti dedicati per le commodities elettrica e gas, il Circular Economy Report per misurare attraverso un’azione di audit la circolarità dell’azienda e le azioni possibili di miglioramento per l’efficientamento energetico, come l’installazione di impianti fotovoltaici nuovi o l’ottimizzazione di quelli esistenti, le comunità energetiche rinnovabili, le infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica (attraverso Enel Mobility).

 

Capitolo importante della sinergia è inoltre favorire l’innovazione tecnologica, quindi anche il fotovoltaico, rispettando le aree rurali nel loro complesso, compresi gli aspetti paesaggistici. Enel e Confagricoltura Toscana definiranno ora una serie di iniziative di approfondimento dedicate a specifici settori di attività e lavorazioni del settore agricolo.

 

Share