TORTINO DI VERZA

35428379_1644138612352045_6396826386882887680_o
fate una pasta con farina, acqua, un pizzico di sale e un pò di olio, quando la consistenza è come il lobo del vostro orecchio fate una pallina e mettetela a riposare in un panno di cotone umido.
Tritate abbastanza finemente la polpa di due pomodori, tritate la verza e scottatela per tre minuti in acqua bollente, poi scolatela.
In una padella con due giri d’olio rosolate mezza cipolla e uno spicchio d’aglio e una foglia di salvia senza farli colorire aggiungete la verza ben scolata e fate cuocere alcuni minuti, poi unite i pomodori, salate e pepate, cuocete coperto.
Stendete la pasta in una teglia imburrata o oliata dopo averla spianata, bucherellatela con una forchetta, mettete la verza che avete cucinato, sbattete un uovo e versatelo sopra il ripieno nella teglia, cuocete in forno per circa 30 minuti a 180°.
Se volete e la preparazione se ne giova, mettete in padella a rosolare salsiccia sbriciolata, sarà molto più rustica ma anche più saporita, se invece desiderate un tortino più “delicato” seguite la ricetta.
DI EZIO LUCCHESI

Share