TORTA LUCCHESE CO’ BECCHI DI VERDURA

Ricetta di nonna Pasqualina, nonna di Paolo Marcheschi di Colle di Compito
Ingredienti per la pasta frolla:
3 uova più un tuorlo, 250 gr zucchero, 50 gr burro, ½ bicchiere di latte,

limone grattugiato, ½ bicchierino di strega o sassolino, 1 bustina di lievito
bertolini, 1 bustina di vaniglia, farina q.b. (circa 200 gr)
Preparare la pasta frolla facendo la fontana con la farina, mettendo al centro
il burro ammorbidito e lo zucchero.
Lavorate poco, fate una palletta e mettete in frigo per mezz’ora circa.
Per il pieno ammollate nel latte 3 etti di mollica di pane casalingo lucchese,
strizzatelo e sbriciolatelo, 1 etto di riso che lesserete, 1 uovo, 1 pizzico
di sale, 1 etto di pinoli, 1 etto di uva sultanina fatta rinvenire, 1 bustina
di vaniglia, 1 mazzetto di bietola e un pugnetto di foglie di prezzemolo
lessate e tritate con la mezzaluna o col passatutto (non usate il frullatore
perché vi verrà una poltiglia inguardabile) 1 bicchierino di sassolino, un
pizzico di droghe (cannella, noce moscata, pepe, pimento se lo avete ma
è facoltativo) amalgamate bene mettete nella teglia su cui avrete steso la
pasta, sulla superfi ce mettete un po’ d’olio per lucidare (un paio di cucchiai
al massimo) e infornate.
Le temperature della cottura e i tempi dipendono dai vostri forni, le nostre
nonne facevano le torte nei forni a legna.

FONTE EZIO LUCCHESI

Share