. Torno ad aggiornarvi sulla situazione Covid-19 nel nostro comune con due notizie, ugualmente importanti.
La prima notizia è che la Rsa Pierotti di Coreglia è diventata, come avevo richiesto, struttura Covid: questo significa che gli anziani ospiti saranno assistiti, seguiti e monitorati al meglio possibile, con la presenza di infermieri e Oss dell’Asl, così da non lasciare l’intero carico di lavoro alle operatrici e agli operatori in servizio.
Come sapete sia la guardia medica sia il medico di base sono stati spostati, proprio per consentire l’accesso alla struttura solo a personale sanitario: è proprio questa l’importanza di aver trasformato l’Rsa in struttura Covid e di questo ringrazio sia l’Asl che la cooperativa Kcs che ha in gestione la residenza sanitaria assistita per la tempestività con cui sono intervenuti e con cui hanno risposto e accolto le mie richieste.
Sapete anche che la quasi totalità degli operatori che lavorano alla Pierotti sono di Coreglia e molti di loro sono risultati positivi al Covid: questo è il motivo per cui nell’ultima settimana abbiamo registrato nuovi casi nel nostro comune. A tutti loro, ai familiari degli anziani ospiti, ai lavoratori in servizio mando un grande abbraccio perché so che stanno vivendo giornate molto complesse.
L’altro aggiornamento riguarda la scuola media Ungaretti: da oggi due classi della scuola hanno attivato la didattica a distanza e i ragazzi sono in quarantena a casa, perché è risultato positivo al Covid il loro insegnante. Anche qui, mi rivolgo ai ragazzi e alle famiglie: so che non è semplice, so che si fa più fatica, so che conciliare il lavoro con la gestione familiare è molto complesso: forza. Non siete soli, nessuno è solo.
La mia porta è sempre aperta, potete scrivermi qui su Facebook, chiamarmi, trovarmi in Comune o in giro sul territorio. Chiunque abbia bisogno trova in me, negli assessori e nei consiglieri e in generale nell’amministrazione comunale un punto di riferimento: non peritatevi, se avete necessità fatevi sentire, perché insieme – soprattutto in questo momento – possiamo affrontare e risolvere ogni cosa.
MARCO REMASCHI

Share