TORNANO LE VISITE GUIDATE ALL’OASI WWF ‘BOSCO DEL BOTTACCIO’

Ogni domenica fino all’ 8 maggio

Tornano le visite guidate all’Oasi Wwf ‘Bosco del Bottaccio’, uno dei luoghi naturalistici più tipici di Capannori, dove si possono ammirare un’area umida e un bosco rimasto intatto nel corso dei secoli. Promosse da Wwf Alta Toscana Odv, in collaborazione con il Comune, le visite sono in programma fino alla seconda domenica di maggio. Fino a domenica 20 marzo le visite si terranno alle ore 11, mentre da domenica 27 marzo a domenica 8 maggio si svolgeranno alle ore 11 e alle ore 14.30. Per il giorno di Pasquetta (l’oasi rimarrà chiusa il giorno di Pasqua) è prevista un’apertura speciale con tre visite in programma alle ore 11, 14.30 e 16.30.

L’Oasi ‘Bosco del Bottaccio’ è un’ area naturalistica di grande pregio, uno degli angoli più belli e incontaminati di Capannori – afferma l’assessore all’ambiente Giordano Del Chiaro -. Per questo è importante aprirla alla visite per consentire a tutti di conoscere e scoprire la flora e la fauna di un ambiente naturale straordinario. Visitare questa oasi è come fare un passo indietro nel tempo, ammirando quello che una volta era il paesaggio delle pianure interne della Toscana, con un bosco planiziale e la zona umida. Auspico che in molti colgano questa opportunità. Ringraziamo il Wwf Alta Toscana, oltre che per l’organizzazione delle visite anche per gestire quest’area in collaborazione con il Comune, apportando le migliorie necessarie per renderla sempre più fruibile”.

Sono ormai diversi anni che organizziamo queste visite guidate e devo dire con grande soddisfazione che registriamo sempre il tutto esaurito – spiega Letizia Andreini, presidente di Wwf Alta Toscana Odv -. Lo scorso anno abbiamo tenuto l’oasi aperta quando eravamo in ‘zona arancione’ e sono stati davvero tanti i capannoresi che hanno partecipato alle visite. L’obiettivo principale della nostra attività è quello di conservare questo straordinario ambiente naturalistico, vista anche l’importante funzione che le aree umide svolgono per contrastare il cambiamento climatico e per questo le visite sono sempre riservate a piccoli gruppi”.

Le visite durano circa un’ora e trenta minuti ed è previsto un massimo di 15 partecipanti adulti.L’ingresso è gratuito per i residenti a Capannori, soci Wwf e bambini sotto i 12 anni di età, mentre per tutti gli altri è previsto un contributo di 3 euro.

Obbligatoria la prenotazione tramite form https://bit.ly/3HymZM5
cui seguirà una mail di conferma. Per informazioni
boscobottaccio@wwf.it.

L’oasi, che ha una superficie di 47 ettari, e la circostante zona dell’ex lago di Bientina, sono state inserite nelle aree tutelate dalla Convenzione di Ramsar.

Share