Torna l’appuntamento mensile: il sabato dell’ambiente in programma domani (sabato 26 ottobre).

 


Un’iniziativa che vede insieme le associazioni del territorio, il Consorzio, le aziende dei rifiuti e i Comuni:
per la pulizia partecipata dei corsi d’acqua del nostro comprensorio dai rifiuti e dalla plastica che pochi ma dannosi incivili gettano nei rii.
Un modo concreto per salvare le tartarughe e il Mediterraneo.

Share