Torna il mercatino solidale natalizio a Pontestazzemese 

 

Arriva domenica 19 dicembre il Mercatino Solidale Natalizio delle associazioni “Aspettando Babbo Natale” organizzato dalla Consulta del volontariato del Comune di Stazzema in piazza Europa a Pontestazzemese. Quest’anno è il programma prevede l’allestimento dei banchetti al mattino che saranno attivi nel dopo pranzo a partire alle 14:30: si inizia con un laboratorio di ghirlande per la realizzazione di centro tavola natalizi curato da Lara Fornari. Alle ore 15:30 verrà il posizionamento della Panchina Rossa contro la violenza e sulle donne realizzata dall’Istituto Comprensivo Martiri di Sant’Anna di Stazzema, la cui inaugurazione era già prevista per il 25 novembre ed era stata rinviata a causa del maltempo. In quell’occasione gli alunni dell’Istituto comprensivo svolgeranno in flash mob a tema con simboli che richiamano all’impegno contro la violenza di genere e temi e elaborati sul tema della violenza sulle donne e sulla prevenzione della stessa. Alle ore 16:00 gran finale della giornata dal titolo “Aspettando Babbo Natale”, con l’arrivo del babbo più amato dei bambini che distribuirà ai presenti caramelle e piccoli doni. Quest’anno grazie anche all’impegno dell’Avis di Stazzema la piazza di Pontestazzemese sarà Piazza ADMO e sarà possibile acquistare il panettone solidale che andrà a finanziare le attività dell’associazione donazione midollo osseo. La piazza di Pontestazzemese sarà una delle due piazze ADMO attimo della provincia di Lucca.

“Ringrazio tutte le associazioni per il loro impegno”,  commentano il presidente della Consulta del Volontariato e del Consiglio Comunale Massimiliano Bazzichi e l’assessore Serena Vincenti, “quest’anno con questa piccola manifestazione e magari con banchetti rispetto al passato,  che saranno allestiti nel corso della giornata, lanciamo un messaggio di speranza e di ripartenza dopo che lo scorso anno abbiamo dovuto rinunciare alla Festa della montagna, appuntamento che tutti gli anni da oltre un decennio ormai caratterizza il periodo prenatalizio. Ringrazio le associazioni che hanno reso possibile tutto questo : la Pubblica Assistenza di Stazzema,  i comitati paesani, il CRO di Volegno, il Comitato Paesano di Pontestazzemese, l’Istituto Comprensivo Martiri di Sant’Anna, Lara Fornari di Terrinca, Avis ed Aido, La Filarmonica di Farnocchia, l’Associazione Filiera della castagna e tutte le altre associazioni che hanno reso possibile questo appuntamento a cui noi teniamo particolarmente. Dalle associazioni viene la rinascita speranza per affinchéé quanto prima si possa tornare a fa A fare le cose che abbiamo sempre fatto. Abbiamo voluto chiamare questo giornata aspettando Babbo Natale perché vogliamo ripartire dai bambini per guardare al futuro della nostra comunità”.

 

Stazzema, 16 dicembre 2021

Share