Dopo anni di incuria torna agli antichi fasti l’importante struttura del Campone di Fornaci, nato negli anni ’20 per volere della famiglia Orlando dell’importante S.M.I.

Il progetto di recupero è stato presentato dal Dott. Ivano Carlesi del glorioso Judo Club Fornaci.

La prima cosa che vorrei fare è il ringraziamento al Dott. Manes Presidente della KME ed ai suoi collaboratori, Architetto Orlandini, Geometra Finetti e non ultimo l’Ingegnere Autelitano con il quale ho provveduto a firmare il contratto di comodato”. (Il contratto di comodato è stato firmato con l’Immobiliare Agricola Limestre di cui l’Ing. Autelitano è Presidente).

Estremamente importante è il fatto che abbiano pensato a noi (Judo Club) per poter dare in gestione questo campo. Ci ha fatto piacere come ci hanno fatto piacere in modo particolare tutte le persone che si sono avvicinate dicendo: – “Forza, andate avanti perché il Campone è un grande ricordo della gioventù di tutti i fornacini –”.

Il lavoro di recupero attuato dal Judo Club Fornaci riporterà alla luce la pista d’atletica, il campo da Tennis, il bocciodromo e soprattutto nasceranno nuove iniziative come un parco giochi per i bimbi e un percorso salute con panca e sbarra. All’interno della grande struttura anche un campo di pallavolo, uno di pallacanestro e nel centro sarà riservato un grande spazio per gli eventi. Ai lati del campo saranno poste cinque statue che rappresenteranno la forza, la bellezza, l’intelligenza e così via come le statue dello “Stadio dei Marmi di Roma”. Nascerà anche una tortelleria e una pizzeria.

Si chiamerà “Judo Club Fornaci Centro Ricreativo ed educativo” perché la prima cosa che verrà insegnata in questo campo è l’educazione. Sarà aperto da Aprile fino a Settembre e verrà inaugurato a primavera, sperando che arrivino in tempo tutti i permessi”.

Il Campone versava in condizioni disastrate con l’erba che faceva da padrone. Per riportare alla luce gli impianti sommersi dall’erba e dagli aghi di pino sono stati usati mezzi potenti tra cui falciatrici, rettificatrici e fresatrici . Da circa 8 anni il Campone era chiuso e in stato di degrado.

Storicamente quel campo era aperto a tutti e serviva per i raduni dei giovani Balilla la domenica mattina. Finito il periodo fascista questo campo venne chiuso e solamente gli impiegati ed i loro figli potevano entrare, come accadeva al cinema dove c’era la divisione tra platea e galleria.

La gente avverte tutto questo anche come una conquista sociale”.

Al Judo Club sono stati riconosciuti i 50 anni di attività fatta con serietà, molta umiltà, capacità ed il mantenimento degli ambienti; un giusto premio e riconoscimento a chi per 54 anni ha tenuto locali della proprietà KME e prima degli Orlando in modo eccezionale, rispettando sempre quei canoni, che sono indispensabili, di comune convivenza con l’azienda”.

Il Judo Club Fornaci è il promotore e sostentatore economico di questa iniziativa e quando il tutto sarà pronto verrà ceduto a titolo gratuito ad alcuni ragazzi della palestra che hanno collaborato negli anni e che oggi hanno difficoltà economiche dettate dal non trovare lavoro. Il Judo Club Fornaci si farà carico di pagare tutte le spese nel tempo grazie ad un mutuo già contratto.

campone

Share