TORNA A FORTE DEI MARMI “IL DIALETTO NELLE SCUOLE”

Dalle prove in classe al palco di “Estate al Forte 2019”, nel nome della tradizione e del vernacolo fortemarmino: ritorna nelle scuole di Forte dei Marmi il laboratorio teatrale “Il dialetto nelle scuole”, organizzato dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione in collaborazione con l’associazione culturale “Versiglia in bocca”, a partire da mercoledì 21 novembre, con incontri settimanali presso la scuola “Carducci”, ogni mercoledì alle 16.45.
Il progetto mira a coinvolgere nel mondo del teatro dialettale gli studenti delle scuole primarie “Carducci”, “Pascoli” e “Don Milani”, così come quelli della scuola secondaria di primo grado “Guidi”. Guidati in questa avventura da Antonioi Antonio Susy Meccheri e Lora Santini, conosciuti e apprezzati interpreti di questo genere, i ragazzi prenderanno coscienza dei fondamenti del teatro e del vernacolo, in un percorso che li avvierà al mondo della recitazione e consentirà loro di apprendere quella che è una vera e propria lingua, patrimonio del territorio e, per questo, elemento da preservare e da tramandare.
Ad attendere i giovanissimi attori, al termine dei laboratori, non soltanto il saggio finale: i ragazzi avranno infatti la possibilità di esibirsi nell’ambito del cartellone estivo di eventi promossi dall’Amministrazione, mettendo in scena sketch in dialetto di fronte ad un numeroso pubblico composto da residenti ed ospiti di Forte dei Marmi, nella stagione in cui la località è più viva e ricca di iniziative.
“Siamo felici di continuare questo progetto nelle scuole, portando il vernacolo fortemarmino tra i più giovani. Abbiamo trovato nell’assessore Corallo la massima disponibilità a collaborare, e per questo ringraziamo lei e tutto l’Ufficio Scuola – commenta Antonio Meccheri – tanto più che i ragazzi potranno esibirsi non soltanto nel saggio finale, ma anche in occasione di “Estate al Forte”. Una splendida occasione per dare risalto al nostro dialetto e, soprattutto, per dare spazio ai ragazzi e alle loro emozioni”.
“Questi laboratori rappresentano un’occasione unica per i nostri giovani, quella di riscoprire un aspetto profondo del territorio quale il dialetto fortemarmino – sottolinea l’assessore alla Pubblica Istruzione, Anna Corallo – sono fortemente convinta che si tratti di un’operazione culturale di valore, volta a difendere e preservare il patrimonio linguistico del nostro paese. Conoscere le nostre radici significa saper apprezzare ancora di più quanto ci circonda”.
Sarà possibile iscriversi ai laboratori di teatro in vernacolo entro e non oltre martedì 20 novembre, restituendo all’Ufficio Scuola il modulo di partecipazione debitamente compilato, in copia cartacea o per via telematica.
#fortedeimarmi #comuneFdM #ildialettonellescuole #vernacolo #teatro #laboratorio #recitazione #giovani #scuola #radici #territorio

Share