Tonfano. Ultimi preparativi per la festa del Santo Patrono.

Un lavoro di squadra per la Parrocchia di Sant’Antonio e la comunità di Tonfano, frazione centrale di Marina di Pietrasanta.
Da settimane si lavora incessantemente ai preparativi per la giornata dei festeggiamenti della celebrazione del Santo Patrono di Tonfano Sant’Antonio da Padova col patrocinio del Comune di Pietrasanta.
Nella ricorrenza del 13 Giugno 2022 in ogni parte d’Italia ma anche nel mondo si festeggia un Santo molto amato grazie alla sua capacità di avere saputo tradurre il Vangelo con semplicità alla gente comune. Tanti i pregi di questo Santo tanto venerato, basti pensare che gli ultimi anni della sua vita li passò predicando, pacificando gli animi e difendendo i deboli.
Una festa, quella del patrono, che richiama le frazioni vicine e l’intera comunità costiera ma anche i turisti che in questo periodo cominciano a visitare la famosa località situata nel cuore della Versilia. Un’occasione di riflessione spirituale ma anche culturale per chiunque partecipi. Non c’è persona che non sia toccata soprattutto nelle fasi liturgiche e durante la processione quasi come se la presenza del Santo si materializzasse improvvisamente.
Non tutti sanno che la chiesa di Tonfano custodisce anche una preziosa reliquia, si tratta di un piccolissimo frammento tratto dai resti mortali del Santo dopo l’ultima ricognizione del 1981.
La giornata di lunedi 13 Giugno sarà fitta di appuntamenti e vede la comunità sveglia già dalle prime luci dell’alba.
I volontari di GoVersilia, con l’aiuto delle famiglie e della Parrocchia stanno raccogliendo i fiori e le essenze dai loro giardini per realizzare un tappeto di fiori dedicato al Santo che sarà collocato in prossimità della Chiesa. Sarà un lavoro di gruppo grazie al supporto a distanza degli infioratori versiliesi e dei vicini amici tappetari di Camaiore che non potendo partecipare in prima persona a causa delle imminenti elezioni ed impegni si sono prodigati per fornire le necessarie informazioni utili alla realizzazione dell’opera floreale. <<Ci auguriamo di realizzare il tappeto al meglio e sicuramente non siamo al livello dell’esperienza dei tappetari ma li ringraziamo di cuore per la loro preziosa assistenza>> dice una delle mamme dei volontari.
<< I bambini ed i parrocchiani stanno raccogliendo i fiori con passione e si sono avvicinati ancora di più alla cultura e alle tradizioni locali e questo ci rasserena gli animi nel duro lavoro di volontariato alla base di ogni nostra attività, >> dice Katia Corfini presidente di GoVersilia.
Organizzati a cura della Parrocchia di Sant’Antonio si svolgeranno alle ore 9:00 le prime celebrazioni liturgiche con celebrazione della Santa Messa nella Chiesa parrocchiale di Tonfano e con la benedizione del pane.
Alle ore 10:00 in piazza Leonetto Amadei vicino al pontile di Tonfano ci sarà la cerimonia ufficiale per la Bandiera Blu.
Alle ore 11:00 sempre presso la Chiesa parrocchiale di Tonfano sarà celebrata la Santa messa solenne presieduta da S.E.R. Monsignor Arcivescovo Giovanni Santucci, Vescovo emerito di Massa Carrara e Pontremoli e da Padre Alex Saitoti, accompagnata dalla Scuola di canto di Sant’Antonio di Marina di Pietrasanta e dalle autorità civili e militari.
Alle ore 18:00 nei pressi della spiaggia antistante il pontile di Tonfano sarà effettuata la benedizione del mare e delle imbarcazioni a cura dell’Associazione Balneari di Marina di Pietrasanta con la cerimonia solenne presieduta ed in collaborazione della Capitaneria di Porto di Viareggio, il Club Velico, gli Amici del Pontile, la Misericordia, la Chiesa etc…..; al termine, il corteo dei patini e dei surfisti prenderà il largo per gli onori ai caduti in mare.
Dalle ore 21:30 partirà l’ultima parte dell’intensa giornata di celebrazioni. Sarà infatti effettuata la benedizione dei bambini e la processione. Sarà la Filarmonica di Capezzano Monte a fare da apri pista e partirà sempre dalla Chiesa da via Duca della Vittoria, a Tonfano, fino alla rotonda del pontile dove in prossimità della statua di Sant’Antonio ci sarà la benedizione ed un corteo di suggestivi patini illuminati che eseguirà evoluzioni intorno alla colonna che dal mare sostiene la scultura del Santo Patrono. Opera realizzata dal Maestro Finotti.
Molti gli eventi collaterali nella Marina nei giornix vicini all’evento e molte le organizzazioni e le attività locali impegnate allo svolgimento delle attività, tra cui se non ancora in elenco citiamo l’Associazione albergatori di Marina, i commercianti locali e del Tonfano, i parrocchiani, la Misericordia, le associazioni dei combattenti e di mutuo soccorso, gli Amici del pontile, i radioamatori e alcuni esercenti di Tonfano.. Per chi non avesse letto il calendario ricordiamo anche domenica 12 Giugno la regata storica dedicata al Santo protettore del mare e dei bagnini, organizzata dal Club Velico di Marina,
Sicuramente è impossibile citare tutto e tutti ma è senz’altro notevole vedere un’intera comunità celebrare il proprio patrono in sinergia e con così tanta dedizione e semplicità sulle orme del Santo.
Non ci resta che darvi appuntamento a Tonfano

Share