Pavimentazioni stradali, taglio delle piante pericolose lungo la
strada della montagna, messa a punto dei servizi di igiene ambientale
(spazzamento automatizzato e raccolta differenziata di prossimità),
attivazione di un sistema altamente profilato di allerte della
protezione civile, supporto nell’organizzazione di eventi sportivi e
appuntamenti tradizionali. Sono i principali temi toccati martedì sera
nell’incontro fra gli amministratori comunali e i cittadini di
Giustagnana, primo appuntamento della nuova campagna di ascolto nelle
frazioni. All’assemblea, tenutasi nei locali della Pubblica
Assistenza, hanno partecipato il sindaco Riccardo Tarabella, il
vicesindaco Valentina Salvatori, gli assessori Giuliano Bartelletti e
Dino Vené, il consigliere Francesca Bonin. «Come promesso in campagna
elettorale, torniamo nei paesi e nei quartieri di tutto il nostro
comune per mantenere ben saldo il filo diretto con i cittadini»,
dichiara il sindaco Tarabella. «Momenti importanti di confronto e di
reciproco stimolo, utili ad affinare l’azione amministrativa,
illustrarne la filosofia e le dinamiche, raccogliere preziose
indicazioni da parte di chi vive giorno per giorno le diverse realtà
del territorio. Quello degli incontri periodici con le comunità, per
far emergere bisogni, aspettative e valutazioni sull’attività
amministrativa, è un preciso impegno che abbiamo voluto mettere nero
su bianco anche nel DUP, il documento di programmazione pluriennale
dell’amministrazione comunale. Proprio stamani la giunta ha confermato
questa impostazione ratificando il piano di attuazione operativa del
DUP stesso».

Nell’incontro di Giustagnana sono stati confermati gli interventi di
prossima pavimentazione di via Lorenzo Viani e del tratto mancante di
via San Ginesio (da finanziare con parte delle risorse derivanti
dall’accensione di un mutuo) ed è stato fatto il punto sulla raccolta
differenziata di prossimità, a circa un anno dall’avvio del servizio.
Si è parlato inoltre dei controlli con telecamere contro l’abbandono
indiscriminato dei rifiuti e dello spazzamento meccanizzato delle
strade, novità assoluta in montagna, che Giustagnana sperimenterà
domani (giovedì) per la seconda volta in questa fase di messa a punto
iniziale del servizio. Il Comune ha anche confermato la volontà di
realizzare il piano di messa in sicurezza della viabilità principale,
in particolare per la rimozione delle piante pericolose (a questo
riguardo sono già stati eseguiti un paio di interventi urgenti, uno
dei quali in via Campore, tra Giustagnana e Minazzana). Tra le varie
segnalazioni fatte dai cittadini, quella relativa all’illuminazione
della strada della montagna, con necessità di manutenzione e
integrazione della stessa. Piena disponibilità da parte degli
amministratori a supporto delle attività paesane e di quelle condivise
con le altre frazioni della montagna, soprattutto in ambito sportivo,
folkloristico e del tempo libero. Annunciata infine un’interessante
evoluzione del servizio Alert System della Protezione Civile Comunale,
adesso in grado di emettere avvisi mirati a circoscritte località o
zone del territorio. Da qui un invito alla popolazione ad iscriversi
al servizio per usufruire di un’informazione sempre puntuale ed
aggiornata.

Prossima tappa della campagna di ascolto e confronto con i cittadini
sarà martedì 11 aprile alle ore 21 a Minazzana.

Share