Terremoto nel centrodestra a Camaiore: esodo da Forza Italia verso la Meloni

CAMAIORE – La diaspora di Forza Italia con l’esodo in massa verso Fratelli d’Italia sta ridisegnando un nuovo Consiglio comunale. In queste ore il partito azzurro si sta sgretolando: il capogruppo Riccardo Erra passa al partito di Giorgia Meloni che avrà un suo gruppo consigliare.

–  FONTENOITV

Matteo Andreini, consigliere forzista, ha annunciato invece di aderire a Italia Viva, andando così ad allargare le fila della maggioranza di centrosinistra di Del Dotto. L’unico forzista rimarrà Marcello Mancini.

A sancire l’avanzata di Fratelli d’Italia sono stati i vertici provinciali del partito, “che viaggia ormai verso l’11%” – come ha ricordato l’onorevole Riccardo Zucconi, camaiorese doc.

Oltre al capogruppo, anche molti pezzi da 90 azzurri approdano sotto la fiamma tricolore: tra questi l’ex assessore Claudia Bonuccelli, Massimiliano Micheli, Simone Frugoni e soprattutto lo storico coordinatore azzurro David Marcucci, che lascia Berlusconi dopo 22 anni.

Un esodo che lascia non pochi veleni con quello che resta di Forza Italia, guidata ora dall’avvocato Eros Baldini, che parla di “campagna acquisti” arrivando a mettere in dubbio future alleanze elettorali. Il sorpasso della Meloni potrebbe presto interessare altri Comuni della provincia di Lucca, come lascia intuire Zucconi che però assicura la solidità del centrodestra.

 

Share