Terminerà Domenica 21 Ottobre la quarta Edizione di SuperAbile , un evento che si prefigge di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle barriere architettoniche .

La formula adottata quest’anno dal gruppo dei SuperAbili è stata quella di orientare l’attenzione sui giovani per creare una nuova coscienza del problema nei futuri cittadini ; per tale motivo alcuni relatori con disabilità sensitiva (non vedenti) e motoria (in carrozzina) si sono recati in tutte le scuole superiori della Valle (Isi Garfagnana , Ipsia Castelnuovo , Isi Barga , Iti Borgo a Mozzano) per raccontare agli oltre 1000 ragazzi  ,che si sono alternati come platea nelle 4 mattinate di inizio ottobre , quale siano le difficoltà quotidiane che un disabile vive sulla propria pelle e di come il rispetto di alcune semplici regole di civiltà potrebbero agevolare loro la vita di ogni giorno e renderla il più normale possibile.

I ragazzi hanno risposto ottimamente prestando grande attenzione in religioso silenzio ai relatori che mostravano loro foto del quotidiano in cui hanno riconosciuto comportamenti usuali ma sbagliati meravigliandosi di come non avessero mai pensato di poter in tal modo arrecare una danno a qualcuno.

Proprio su questa falsariga il gruppo di SuperAbile concluderà questa Edizione incontrando Sabato 20 , presso la Sala Suffredini di Castelnuovo ,  i cittadini che vorranno approfondire un argomento che dovrebbe riguardare tutti con particolare invito a chi gestisce esercizi pubblici ( negozi , centri , uffici ecc.) e chi fa progettazione edile (Architetti , Ingegneri , Geometri ecc.) sia pubblica che privata . In ultimo sono stati espressamente invitati i Sindaci e gli amministratori di Garfagnana e Valle del Serchio per stimolarli affinchè incanalino sempre più il loro operato anche in questa prospettiva .

L’incontro di sabato , che inizierà alle 16,00 , è dunque aperto a tutti e si concluderà con l’assegnazione del Premio “Pierluca Rossi” che verrà consegnato ad un’Associazione o Amministrazione o pubblico esercizio che  avrà compiuto un’importante opera di abbattimento di una barriera architettonica . Il premio ha il duplice scopo di ricordare il compianto e noto documentarista castelnuovese protagonista delle prime edizioni di SuperAbile , e di dare un riconoscimento  a chi si sia impegnato verso il tema che superAbile stesso tratta.

La Manifestazione terminerà ufficialmente la Domenica 21 quando , sempre in Sala Suffredini dalle ore 16,30 , ci sarà la presentazione di due libri : “Niente è impossibile” scritto da Davide Contrucci (giovane disabile) e Simone Corrieri , “Una vita a quattro ruote “ scritto da Pedreschi Alessandro ed il cui ricavato andrà a sostenere i costi di una importante opera di accessibilità . La presentazione sarà condotta da Daniele Vanni.

Share