Bove:”Adesso il cantiere si sposta a San Ginese e Tassignano e successivamente in altre zone del territorio”

STRADE SICURE”: TERMINATA LA PRIMA PARTE DEI LAVORI DI MESSSA IN SICUREZZA DELLO STRADONE DI CAMIGLIANO

Si proseguirà l’opera con l’installazione di velo ok e di nuovi punti luce

 

E’ terminata la prima parte dei lavori di messa in sicurezza dello Stradone di Camigliano, da dove è iniziato il piano “Strade Sicure” voluto dall’amministrazione Menesini per garantire una maggiore sicurezza su tutta la viabilità comunale. Dopo l’asfaltatura del tratto compreso tra via delle Pianacce e l’incrocio con via di Tofori, lungo il quale si trova anche la scuola dell’infanzia di Camigliano, l’amministrazione comunale ha realizzato una nuova segnaletica orizzontale lungo tutta questa viabilità con una nuova vernice catarifrangente ad alta visibilità. In due tratti più larghi della strada, ovvero da via Pesciatina fino a via delle Ralle e dal viale di villa Torrigiani fino all’incrocio con via per Sant’Andrea in Caprile con la nuova segnaletica è stata ristretta la carreggiata in modo da scoraggiare l’alta velocità. Sono stati ritinteggiati anche gli stop e le strisce pedonali e realizzato uno stallo per disabili alla scuola primaria. La sicurezza lungo lo Stradone di Camigliano sarà aumentata grazie anche al posizionamento di due velo ok e di nuovi punti luce.

L’operazione “Strade sicure “ proseguirà la prossima settimana a San Ginese di Compito nei pressi della scuola primaria, dove sarà realizzata una nuova segnaletica orizzontale, ovvero un attraversamento pedonale vicino alla scuola, alcuni nuovi stalli di sosta per le auto e per gli scuolabus. Il cantiere di “Strade sicure” si sposterà poi a Tassignano, in via del Casalino, in via dell’Aeroporto e in prossimità della chiesa dove sarà realizzata una nuova segnaletica orizzontale.

“La prima opera del piano ‘Strade sicure’ è completata nella parte che riguarda la sede stradale – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Gabriele Bove – e proseguirà con il posizionamento dei velo ok e l’installazione di nuova illuminazione. Adesso, come già annunciato, proseguiremo l’opera di messa in sicurezza della viabilità comunale in altre vie del territorio. Il nostro programma d’azione inizia quest’anno e proseguirà negli anni successivi per arrivare a mettere in sicurezza una rete stradale molto estesa, che conta circa 300 chilometri di strade asfaltate. ‘Strade sicure’ accanto ai lavori prevede iniziative di educazione stradale nelle scuole ed una campagna informativa sui comportamenti corretti da tenere alla guida che interesserà l’intera comunità”.

Le altre strade del territorio che entro l’anno potranno essere oggetto di interventi per la messa in sicurezza (segnaletica orizzontale con restringimento carreggiata, o posizionamento dei velo ok, o asfaltatura, o punti luce) grazie ad un investimento di 50 mila euro sono: via don Emilio Angeli, via dei Gheghi, via dei Bocchi, via delle Sane Vecchie a Segromigno in Piano; via delle Selvette, via Nuova a Segromigno in Monte; via delle Pianacce a Camigliano; via del Fanuccio a Marlia; via Piaggia a Capannori; via del Marginone a Santa Margherita; via di Carraia a Carraia; via della Circonvallazione e via di Colognora a Colognora di Compito; via dei Sodini e via di Ponte Maggiore a Massa Macinaia; via Nuova e via S. Quirico a Guamo; via Ponte Strada a Guamo e Verciano; via dei Centoni a San Ginese; via della Pieve a Pieve di Compito e Sant’Andrea di Compito; via di Sant’Andrea a Sant’Andrea di Compito; via di Vorno a Vorno.

 

 

 

strade sicure camigliano

Share