Tentano la truffa del falso incidente, arrestati due giovani napoletani

CASTELNUOVO – Due giovani napoletani pregiudicati sono stati arrestati in flagranza di reato dai militari della Compagnia Carabinieri di Castelnuovo per truffa aggravata in concorso ai danni di persone anziane.

–  fontenoitv

E’ quanto emerso nella conferenza stampa convocata dal comandante della Compagnia di Castelnuovo, il maggiore Giorgio Picchiotti per questo sabato mattina,

L’arresto, avvenuto il 27 febbraio,  ed i reati  per i quali sono stati arrestati si riferiscono alla nota truffa che di solito colpisce anziani in cui si cerca di estorcere denaro o valori alla vittima facendole credere che un congiunto è stato arrestato in quanto coinvolto in incidenti stradali o per altri reati e si deve quindi pagare una cauzione.

In mattinata un primo tentativo era andato già a vuoto a Fornoli dato che la signora raggiunta si era insospettita ed alla fine aveva avvertito i carabinieri, quelli veri. Poco dopo i malviventi hanno contattato una signora settantenne di Corsagna; caduta nel tranello le hanno  dato appuntamento in una piazza del paese. Anche in questo caso però, grazie anche all’aiuto di vicini di casa, alla fine sono stati avvertiti i carabinieri che essendo già in zona per il primo tentativo, si sono recati subito sul posto.

L’uomo che doveva ritirare il denaro si è reso conto alla fine che qualcosa non andava e si è dato alla fuga, ma i militari sono comunque riusciti a fermarlo e poi hanno fermato anche il complice trovato a poca distanza in un auto parcheggiata. Dopo la convalida dell’arresto è avvenuta venerdì; il giudice ha disposto per i due in attesa del dibattimento previsto per il 10 aprile, l’obbligo della dimora nel comune di Napoli.

Share