Tenta rapina in farmacia, poi torna e si fa arrestare

 

 

Molto probabilmente: disperazione e confusione. Forse queste due, uno stato di abbattimento e di angoscia o un po’ alterazione della coscienza, possono spiegare gli atti di un uomo, armato di coltello, che tenta di rapinare una farmacia ma viene messo in fuga e poco dopo torna sul posto e si fa arrestare! È accaduto ieri a Milano. Intorno alle 18, l’uomo, un 54enne, con precedenti, ha tentato di compiere una rapina in una farmacia di Ripa di Porta Ticinese, nella zona dei Navigli. Sotto la minaccia di un coltello, ha intimato agli addetti di consegnargli i soldi contenuti nella cassa, ma per tutta risposta si è visto brandire contro una stampella ed è stato costretto alla fuga. Segno che proprio deciso a rapinare non era. Sul posto sono subito intervenuti gli agenti della polizia.

Poco dopo, però, in negozio è ricomparso l’uomo che ha spiegato di essere l’autore della tentata rapina e di aver un bisogno disperato di soldi! Agli agenti, inoltre, ha riferito di poter recuperare gli abiti che aveva indossato per l’occasione, gli stessi ripresi dalle telecamere, che sono stati ritrovati nascosti dietro un cassonetto. Per lui sono scattate le manette. Che forse non gli sono sembrate solo ferri costrittori, ma anche il segno che qualcuno prendeva “cura” di lui.

Daniele Vanni

 

Share