Sabato 23 aprile 2016 – ore 21:15

Teatro Comunale “Idelfonso Nieri” di Ponte a Moriano

 

“Ruzante” commedia dialettale in lingua veneta riadattata da Stefano Pardini

Ruzante è la più recente produzione della Compagnia, ispirata all’Opera di Angelo Beolco, detto “Il

Ruzante” (1495-1542) ed ha come principale riferimento “La Moscheta” (1531) di cui mantiene

pochi elementi strutturali, per dare ampio respiro ad una riscrittura originale, che semplifica

notevolmente la lingua arcaica patavina, per una lingua veneta in parte reinventata; l’inserimento

di personaggi nuovi e originali e la lettura caratterizzante, oltre alla scelta di un dialogo fitto e

articolato, contribuiscono a dare dinamismo allo spettacolo, con un calibrato uso dei tempi comici.

Angelo Beolco detto Il Ruzante è il più fertile e stimolante autore del Rinascimento letterario

italiano ed ha il pregio di aver portato il Teatro alla conoscenza popolare, togliendolo al privilegio

delle Corti (Machiavelli, Ariosto).

CircoCinque_Ruzante_6

Il Teatro di Ruzante, semplice, schematico, forse ripetitivo, trova la sua ispirazione e la sua

divulgazione nel mondo contadino di un limitato territorio della Provincia di Padova.

Il linguaggio, infarcito di sonorità e neologismi fortemente dialettali, risulta particolarmente ostico

e tale da costringere chiunque si avvicini ad una necessaria “interpretazione”.

INTERPRETI / PERSONAGGI

Daniele Bertozzi / Menato

Lucia Castellari / Betia

Dario Lucchesi / Ruzante

Francesca Musetti / Prima vicina

Carla Senesi / Seconda vicina

Stefano Pardini / Prologo, Vecchio, Frate, Donna, Storpio

Regia di Fabio Belletti e Stefano Pardini

Il prossimo appuntamento della rassegna:

Sabato 30 aprile 2016 – ore 21:15

Compagnia Experia Teatro

“IMPROGAMES” spettacolo di improvvisazione teatrale

Il costo dell’ingresso è di € 8,00 (ridotto € 6,00 per i bambini tra i 6 e i 12 anni e speciale, per i

tesserati F.I.T.A., mediante l’esibizione della tessera in corso di validità, € 4,00).

Per informazioni e prenotazioni, si può contattare Rita al numero 320/6320032 o alla casella di

posta elettronica fitalucca@gmail.com.

Tutti i programmi delle rassegne teatrali organizzate dalla F.I.T.A. Lucca sono consultabili sul sito

Share