VAGLI – La tassa di soggiorno arriva in valle del Serchio. La pagheranno – a partire dagli ultimi giorni di aprile – imprenditori e non che gestiscono le strutture ricettive in tutti i comuni della Garfagnana: in tutti tranne Vagli, parola di Mario Puglia!

–  FONTENOITV

Come ci hanno segnalato alcuni albergatori l’Unione dei comuni della Garfagnana nel recepire una direttiva regionale ha deliberato che si debba pagare un euro ogni cinque giorni di pernottamento di ogni turista in Valle. Soldi che dalla stessa Unione dovrebbero essere reinvestiti in promozione del territorio. Al di la’ degli imprenditori che non hanno certo accolto di buon occhio questa decisione, il sindaco di Vagli Mario Puglia – il cui comune non fa parte dell’Unione – ha lanciato un monito giudicando sbagliato questo balzello.

Share