TAGLIO DEL NASTRO A PALAZZO DELLA LENA A BAGNI DI LUCCA ADESSO ACCESSIBILE A

CHIUNQUE

GRAZIE AGLI INTERVENTI DI ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

sdr

Taglio del nastro, questa mattina (sabato 11 marzo) a Palazzo della Lena, la sede dell’amministrazione comunale di Bagni di Lucca, dove sono terminati i lavori per la messa in sicurezza antisismica e, soprattutto, sono state abbattute tutte le barriere architettoniche, rendendo il seicentesco edificio accessibile anche a chi ha una qualche disabilità, temporanea o permanente.

Alla cerimonia hanno preso parte il prefetto di Lucca, Maria Laura Simonetti, alla sua prima ‘uscita’ in Media Valle del Serchio, il presidente del Consiglio regionale,  Eugenio Giani, il consigliere provinciale Renato Bonturi, il comandante dei Vigili del Fuoco, Marino Tusa e il presidente provinciale dell’Anmil, Max Mallegni, che ha parlato anche a nome degli altri rappresentanti delle associazioni dei disabili presenti. Padrone di casa, il sindaco Massimo Betti, che, dopo aver tracciato la storia dell’antico Palazzo, ha illustrato i lavori effettuati e accompagnato gli ospiti nella visita al Comune.

Tutti gli intervenuti hanno convenuto sull’importanza dell’intervento che rende Palazzo Della Lena il ‘palazzo di tutti’, rendendolo fruibile da chiunque e all’avanguardia per quanto riguarda l’antisismica.

Share