Taglio del bosco. Proroga al 31 maggio per i cedui sopra gli 800 metri, l’ordinanza della Toscana

Taglio del bosco. Proroga al 31 maggio per i cedui sopra gli 800 metri, l’ordinanza della Toscana

Taglio del bosco. Proroga al 31 maggio per i cedui sopra gli 800 metri, l’ordinanza della Toscana

Per consentire il completamento delle attività di taglio e di esbosco

L’ordinanza 55 del 15 maggio 2020, firmata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, proroga dal 15 al 31 maggio la data per il termine del taglio di boschi cedui posti ad altitudine superiore a 800 metri, al fine di consentire il completamento delle attività di taglio e di esbosco, a tutela della stabilità dell’assetto idrogeologico, della prevenzione degli incendi boschivi e degli attacchi fitopatogeni correlati al cumulo di biomassa sul terreno.

Share
Verde Azzurro 6

Verde Azzurro 6