mimma pubblico

Posti in piedi anche ieri sera per l´ultimo appuntamento della seguitissima stagione musicale “Pietrasanta in Musica”, ad assistere anche il Commissario Prefettizio Giuseppe Priolo. C´è da augurarsi, visto il successo, che il ciclo di bellissimi concerti del Comune di Pietrasanta, curati e ideati con sapiente supervisione artistica dal Soprano Mimma Briganti, possa avere un seguito anche per l`anno venturo. La stagione è iniziata a Febbraio con un evento realizzato in collaborazione con il vicino Festival Puccini e, in questi mesi, è stato un crescendo di appuntamenti sempre più avvincenti.

Il pubblico di ieri sera ha assistito ad una serata davvero memorabile. Si è esibito il Coro dell`Accademia Vocale Città di Livorno, eseguendo brani di Mascagni e Verdi, hanno concluso con il celeberrimo “Va pensiero”, dal Nabucco. Il Coro è stato magistralmente diretto dalla Prof.ssa Laura Brioli, i solisti, L. Lipari, R. Marongiu, R. Buocristiani e S. Simoncini, davvero bravi e preparati, hanno offerto al pubblico interpretazioni di altissimo livello con alcune delle Arie d`opera più famose, accompagnati al pianoforte dalla Prof.ssa Paola de Faveri. Ma la vera rivelazione della serata è stata sicuramente il giovanissimo pianista pietrasantino, Michele Barbieri, che con la Fantasia in Fa # minore di Felix Mendelsshon ha letteralmente ammaliato e catturato il pubblico, durante tutta l´esecuzione. Al termine, un caloroso, interminabile applauso ne ha decretato il successo personale. Siamo certi che sentiremo ancora parlare di questo giovane pianista che ha iniziato la sua carriera suonando il violino, allo stesso modo di un`altro grande Maestro italiano. A fine spettacolo il pubblico ha richiesto a gran voce il bis così, Coro e Solisti, hanno eseguito Il Brisndisi, da “La Traviata” di Verdi. Applausi a non finire hanno concluso una serata davvero indimenticabile, complice la soave e suggestiva atmosfera che si crea nella Chiesa di Sant´Agostino.

Spero con tutto il cuore di poter continuare una manifestazione come “Pietrasanta in Musica”- dice Mimma Briganti, mentre è impegnata a ricevere complimenti per l`esito della stagione appena conclusa – per una città d´arte come la nostra, questi concerti sono sicuramente una garanzia di assiduità di pubblico anche nei mesi in cui il flusso turistico è, da sempre, meno forte”.

Share