Grande partecipazione, sabato scorso a Castelnuovo,  all’iniziativa organizzata dal Comitato per il NO al referendum costituzionale.

IMG-20160716-WA0001 (1)Una platea composta anche da molti giovani,  ha riempito lo spazio allestito sotto il loggiato del centro storico,  ed ha ascoltato con attenzione l’intervento dell’avvocato Italo Galligani,  che ha spiegato, in modo chiaro e diretto, perché è necessario respingere le modifiche alla Costituzione avanzate dal Governo.
“Non è vero” – ha detto ad esempio Galligani – “che se la riforma fosse approvata si supererebbe il bicameralismo perfetto,  cioè la doppia approvazione delle leggi da parte di Camera e Senato.
Quest’ultimo,  continuerrebbe a restare attivo, a svolgere molte funzioni ma – come è accaduto con le Province – i suoi membri non sarebbero più scelti dai cittadini con il voto,  ma nominati, individuandoli tra coloro che già ricoprono la carica di Consigliere regionale”.
Se il restringimento della democrazia e del coinvolgimento dei cittadini alla vita democratica,  è uno dei tratti distintivi della controriforma costituzionale,  il grande successo dell’incontro di sabato,  è un bel segnale di interesse e partecipazione che lascia ben sperare.
Chi volesse contattare il Comitato,  può inviare una mail a comitatonocastelnuovo@gmail.com.

Share