Strepitoso successo dei Mercanti per caso!

 

Grandissimo successo dei “Mercanti per caso” il mercatino del Montiscendi di Monte S. Quirico, che ogni volta ripete e supera i propri successi e record.

Un vero suk multilingue e multietnico, che fa da laboratorio sociologico ed economico. Ed anche amministrativo, visto che l’Amministrazione non sembra rendersi conto dell’esplodere di questa manifestazione e del calare progressivo di quella dell’Antiquariato, da cui, questo mercatino delle cose minime di casa, pur prende le mosse.

Nonostante il tempo inclemente, ma grazie alle pensiline che una volta servivano per il mercato delle “carogne” di settembre e per gli altri mercati “delle bestie” quando Lucca era agricola e contadina, una folla incredibile ha preso di mira i tanti venditori che ormai vengono anche da zone lontane, perchè qui è possibile trovare anche oggetti di valore, di vero antiquariato, ma anche di comprare (vedi foto) un abito da sposa a 20 Euro, uno sherling, anche se non di attualissima moda,  a 5 Euro e poi mobili, soprammobili, giocattoli, ferri antichi, insomma di tutte quelle cose di cui sono strapiene le nostre case in questo periodo di crisi. Si, perchè bisogna considerare al di là delle eccezionali occasioni, che passeggiare tra una folla di così tante nazioni, tutti presi dalla frenesia del comprare, visti i prezzi ridicoli, porta anche alla considerazione che non stiamo certo attraversando come Nazione un periodo florido…perchè vabbè liberarsi di cose di casa superflue o non più usate, ma…

Comunque qui, si vede al di là di tante manifestazioni, pro e contro immigrazione, cos’è diventata l’Italia del 2018, con badanti ucraine, rumene o polacche che comprano, ma anche vendono, e tunisini, marocchini, che si mescolano a lucchesi ben vestiti in cerca magari del quadro da prendere con 30 Euro e da far vedere agli amici a cena, affermando che il valore stimato è di diverse migliaia di Euro.

Un successo dovuto anche alla tenacia dell’organizzatrice Franca Ramacciotti, di suo figlio e della fedele Clementina (in foto) e della loro associazione che meriterebbero, per ciò che portano a Lucca,  in visitatori, in apporto economico, ed anche per la risonanza che questo “mercatino” che sta surclassando quello nobile e paludato e storico del terzo weekend di ogni mese, maggiore attenzione. Cioè non avere in visita…Amministratori per caso!

 

Share