Storia di Borgo a Mozzano dal 1600 fino ai giorni nostri

BORGO A MOZZANO – E’ stato presentato presso la nuova biblioteca del Convento di San Francesco un lavoro di ricerca storica sui palazzi e le abitazioni di Borgo a Mozzano dal 1600 ad oggi. Un risultato straordinario ottenuto grazie ad una attenta e accurata ricerca degli estimi e degli atti catastali condotta dallo storico locale il professor Giacomo Amaducci.

 

Il risultato emerso da questo lavoro è il frutto di anni di studi che riportano alla luce una cittadina molto bene organizzata con palazzi importanti e aree più popolari; purtroppo, con il passare dei secoli, questo stile di costruire, se vogliamo anche  molto rispettoso dell’ambiente, si è andato perdendo a causa soprattutto della spropositata domanda edilizia. Oltre alla presentazione, che ha visto la partecipazione di molte persone (l’evento è stato trasmesso anche in diretta streaming su varie piattaforme social) Amaducci ha curato anche una mostra che descrive molto bene l’aspetto di Borgo a Mozzano di ieri e di oggi.

 

Nell’esposizione, grazie ad alcune tabelle, emergono inoltre informazioni anagrafiche divise anno per anno oltre a quelle catastali ed altre notizie utili che portano un contributo importante alla conoscenza più approfondita della cittadina borghigiana. La mostra, ospitata all’interno del chiostro del Convento di San Francesco a Borgo a Mozzano anche nei prossimi giorni è visitabile mattina e pomeriggio. I visitatori troveranno ad accoglierli lo stesso Amaducci disponibile a fornire tutte le informazioni possibili su questo lavoro.

Share