Stop alle mense scolastiche: a rischio 65 lavoratori

MASSAROSA – C’è rabbia e delusione tra i genitori degli studenti delle scuole comunali di Massarosa, dove l’amministrazione a causa del dissesto finanziario ha dovuto tagliare i servizi mensa e scuolabus. Un’inzio di anno complicato per tante famiglie, con disagi e costi.

– FONTENOITV

Il tema dei tagli alle scuole è approdato giovedì sera in consiglio comunale, con una mozione di iniziativa popolare presentata dall’associazione Spazio Libero che suggeriva all’amministrazione alcune strade da percorrere per reperire le risorse. Mozione bocciata dalla maggioranza perchè inapplicabili quelle soluzioni.

L’altra faccia della medaglia è quella occupazionale. Lo stop alle mense mette in ginocchio 65 lavoratori impiegati nelle due aziende che gestiscono in appalto la produzione e la distribuzione dei pasti. Spesso si tratta di lavoratori e genitori residenti a Massarosa che hanno subito un doppio colpo. “Se le aziende appalatrici non avranno altri impieghi questi dipendenti andranno a casa” – è l’allarme della Filcams Cgil che si prepara a portare il caso sui tavoli istituzionali convocando un incontro in Prefettura con il sindaco Alberto Coluccini.

Share