A proposito dello stato di degrado in cui versano i cimiteri del Comune di Stazzema, resi meno trascurati dal lavoro dei cittadini che per dignità e rispetto dei loro cari, ormai da tempo si prodigano, anche a loro spese, nell’eseguire una serie di lavori, dalla manutenzione degli stessi, alla pulizia di spazi pubblici, ad addobbi floreali ecc. che sarebbero di esclusiva competenza del Comune. In occasione delle ultime festività abbiamo riscontrato un malcontento che in alcuni casi ci ha investito come se fossimo il gruppo di maggioranza che governa il Comune. Vogliamo ricordare a tutti i cittadini che solo pochi mesi fa ci sono state le elezioni comunali e a vincere è stata la lista capeggiata dal Sindaco Verona che in campagna elettorale non ha lesinato promesse di ogni genere, anche durante le innumerevoli apericene, trovando soluzioni, come fosse mago Merlino, per ogni singolo argomento, non esclusa la manutenzione del territorio.

Il nostro gruppo “Stazzema Bene Comune” si è proposto ai cittadini con un programma chiaro e semplice asserendo fra l’altro che le manutenzioni venivano al primo posto dell’azione amministrava nel caso di vittoria e avevamo anche puntualmente spiegato come avremmo finanziato tali lavori e cioè: avremmo tagliato le spese legali, che hanno raggiunto una cifra astronomica per un Comune come il nostro, alcune collaborazioni esterne, non avremmo assunto un’altra unità all’ufficio lavori pubblici. Purtroppo i risultati sono sotto gli occhi di tutti e queste prime piogge hanno evidenziato carenze croniche come l’intasamento di tombini, il mal funzionamento delle cunette pressochè scomparse e soprattutto l’incombente boscaglia ai lati delle nostre strade. Noi avremmo sicuramente affrontato queste emergenze proprio perchè pregiudicano la sicurezza di chi percorre le nostre strade e nello stesso tempo avremmo voluto dimostrare che tenere bene il territorio non è solo una questione di sicurezza ma di dignità verso chi lo abita e chi lo frequenta. Forse il Sindaco è preso da problemi di altro ordine, che per alcuni aspetti, nei dieci anni da Vicesindaco,  non ha perso occasione per contestare anche aspramente. Verona, al di là dei tanti discorsi a cui ci ha abituato ormai da anni, dimostri le sue reali capacità di saper amministratore nell’affrontare le problematiche più emergenti in cui versa il nostro territorio e non solo particolari attenzioni per certe e discutibili scelte. Siamo molto preoccupati di quanto sta succedendo nel nostro Comune dove purtroppo la rassegnazione sta dilagando e l’unico dibattito, oltre a quello nel Consiglio Comunale, dove purtroppo il numero di cittadini presenti è molto ridotto, si svolge solo sui social, con le stesse caratteristiche usate da alcuni leader nazionali a cui Verona, a parole, è avverso.

Gruppo Consigliare “STAZZEMA BENE COMUNE”

Share