ELEZIONI: a Stazzema STRAVINCE la Lega

I numeri parlano chiaro: a Stazzema trionfa la Lega con il 52.19% dei voti al candidato presidente Susanna Ceccardi, mentre solo il 35.29% per Eugenio Giani. Il sentore di questo stracciante risultato era nell’aria e forse meriterebbe da parte dei partiti del centro sinistra, una profonda riflessione.

Stazzema, un comune nel quale il sindaco PD (a parole) si professa antifascista e democratico, un Comune nel quale è stata istituita l’anagrafe antifascista (alla quale però ovviamente non segue niente di concreto, anzi, nei comportamenti l’amministrazione rappresenta totalmente l’opposto), nel quale è presente l’Istituzione Parco Nazionale della Pace e dove negli ultimi mesi il primo cittadino è andato in televisione a farsi promotore di una legge contro i simboli del fascismo, come mai ha espresso questa preferenza??

Vedendo un risultato di questo tipo viene da chiedersi, nel concreto, se questi valori fondamentali a Stazzema vengano veramente rappresentati nei fatti in primis da chi amministra la cosa pubblica oppure, com’è in verità, disattesi e travisati.

Crediamo che più che meravigliarsi di questo risultato e additare i cittadini stazzemesi come “fascisti”, come persone dalla corta memoria e con altri titoli che abbiamo avuto modo di leggere sui social nei commenti di molti simpatizzanti dell’amministrazione comunale, il PD, ai più alti livelli, dovrebbe domandarsi cosa abbia causato a Stazzema questo “corto circuito” e se forse sia stato incentivato da ciò che concretamente avviene sul territorio e dal comportamento di chi rappresenta la comunità..  

Giusto o sbagliato, dobbiamo prendere atto di ciò che le persone ci hanno apertamente dichiarato e non di ciò che vogliamo semplicemente e comodamente credere.

Il PD di Stazzema ha certamente fallito, così come le politiche del suo primo cittadino, altrimenti non si sarebbe manifestato un così spiccato dissenso.

Qualcuno se ne renderà conto ed inizierà a prendere provvedimenti? Oppure tra due giorni sarà di nuovo tutto dimenticato?

Stazzema, 22 settembre 2020

Gruppo Consiliare

Stazzema Bene Comune

Share