Stazione ferroviaria: proseguono gli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza.

Installata una cancellata scorrevole per chiudere il varco pedonale nelle ore notturne20180118_chiusura-stazione-ferroviaria_9684

 

SERAVEZZA – Proseguono gli interventi di riqualificazione e di messa in sicurezza della stazione ferroviaria di Querceta. Come preannunciato in occasione della chiusura notturna della sala d’aspetto – attuata dall’ottobre scorso ogni giorno fra le 23 e le 5 del mattino – le Ferrovie hanno installato presso il varco pedonale in corrispondenza del sottopasso viaggiatori una cancellata scorrevole atta ad impedire l’accesso allo scalo negli orari notturni in cui non sono previsti arrivi né partenze di convogli.

 

All’esterno della stazione ferroviaria, lato statale Aurelia, è stata sistemata in questi giorni anche la copertura in plastica della rastrelliera per le bici, comodo e sicuro ausilio per chi raggiunge lo scalo con le due ruote. La definitiva sistemazione della rastrelliera si accompagna ad un invito, rivolto a tutti gli utenti ciclisti, a non utilizzare più per il parcheggio delle bici le ringhiere interne del sottopasso, soluzione impropria e peraltro sanzionabile dalla Polfer. La stazione ne guadagnerà in tal modo sotto il profilo dell’ordine e del decoro.

 

La copertura della rastrelliera completa il primo intervento di riordino degli spazi esterni della stazione ferroviaria di Querceta attuato nella primavera scorsa dall’Amministrazione Comunale e comprendente il rifacimento della segnaletica orizzontale, la creazione di un’apposita corsia riservata ai taxi, la delimitazione di uno spazio pedonale protetto di fronte all’ingresso della biglietteria e la ripulitura complessiva dell’intera area. Con i responsabili delle Ferrovie dello Stato sono stati compiuti inoltre, a più riprese, incontri e sopralluoghi dedicati alla sistemazione delle facciate esterne, al recupero e al reimpiego degli immobili interni e al vaglio di ipotesi progettuali per un collegamento pedonale diretto con il grande parcheggio dell’ex terminal merci, sul lato monte dei binari.

 

Come si ricorderà, le Ferrovie hanno inserito la stazione di Querceta in un elenco di cinquantatré scali toscani oggetto nel 2019 di un radicale intervento di restyling per renderli più vivibili, sicuri ed accessibili. In questi scali sono stati annunciati interventi per “l’innalzamento dei marciapiedi a 55 cm per facilitare l’accesso ai treni, l’installazione di ascensori, la ristrutturazione degli spazi interni (inclusi i servizi igienici), dei sottopassaggi e delle pensiline, il rinnovo e l’implementazione dei sistemi visivi e sonori per le informazioni al pubblico e l’installazione di impianti di illuminazione a led che, coniugando efficacia e risparmio energetico, contribuiranno a innalzare il livello di sicurezza – reale e percepita – nelle ore notturne”.

Share