STAZIONE DI TORRE DEL LAGO: TRA DEGRADO E DELINQUENZA, FDI INVOCA UN SERVIZIO DI GUARDIE GIURATE H 24 
Chiazze di sangue, rifiuti e abiti di clochard abbandonati vicino all’ingresso. La stazione di Torre del Lago è finita nel più profondo degrado, tanto che Fratelli d’Italia invoca che venga attivato un presidio h24 di guardie private.
“Dopo l’ultimo intervento massiccio delle forze dell’ordine per contrastare il problema dello spaccio e qualche mese di finta tranquillità _ evidenziano il consigliere comunale FdI Marco Dondolini e il responsabile del dipartimento tutela del territorio Christian Marcucci _  ci troviamo a una ripresa imponente della stessa attività illegale.  Personaggi che arrivano e scendono nella nostra stazione, percorrendo i binari o addirittura finendoci in mezzo per raggiungere la macchia di Migliarino, creando così situazioni di disagio e pericolo  sia nei pressi della stazione che per i treni che transitano.
Troppo spesso i mezzi devono rallentare o addirittura cancellare le varie corse.  Quindi la situazione è ormai fuori controllo. Nonostante che le forze dell’ordine cerchino di pattugliare la zona, pur essendo sotto organico, (questo vale anche per la polizia municipale che è attiva H24 ma solo per incidenti stradali) come Fratelli d’Italia chiediamo all’amministrazione che venga attivato un servizio già utilizzato e efficiente anche in altri Comuni istituendo cioè un presidio H24 con guardie private che servano da deterrente contro questo sistema illegale e, qualora ce ne fosse bisogno, garantire un tempestivo intervento.

Noi portiamo proposte fattibili e concrete: sarà in grado l’amministrazione di contrastare questa situazione ormai sfuggita di mano?”

Share