Importante impegno nazionale per il PalaBowling di Lucca che ha ospitato lo scouting femminile di bowling, con giocatrici provenienti oltre che dalla nostra città anche dalla Toscana, Liguria, Piemonte, Lazio, Emilia Romagna, Campania e Marche.

La Fisb (Federazione Ialiana Sport Bowling) ha scelto Lucca e il suo centro bowling di viale Corsica a San Vito per conoscere le nuove realtà e non del bowling italiano riservato alle atlete che abbiamo compiuto i 21 anni. Si tratta di un programma di scouting, che viene effettuato in varie zone d’Italia, con l’obiettivo di scoprire talenti, conoscere, visionare e assegnare un programma di lavoro ai partecipanti, finalizzato alla crescita tecnico sportiva e alla valorizzazione degli stessi. Il programma è rivolto a tutti gli atleti (del maschile e femminile) ritenuti in possesso di talento e ai loro eventuali istruttori, con l’obiettivo di conoscere tecniche e metodologie di lavoro per il miglioramento del proprio gioco. Un ulteriore obiettivo è quello di far conoscere le potenzialità e il livello tecnico dei nuovi e meno nuovi atleti ai coach nazionali. Il coach avrà il compito di visionare gli atleti con l’aiuto della video analisi, quindi sarà esaminato il “gioco fisico” di ogni bowler e verranno assegnati allo stesso una serie di esercizi da compiere, spiegando le modalità di come dovranno essere svolti. A tutte queste fasi potrà essere presente l’allenatore dell’atleta, per permettergli di comprendere e allinearsi al metodo di lavoro, impartito dal coach e quindi dar seguito all’attività, seguendo il proprio bowler nelle pratiche quotidiane e mantenendo un rapporto con i coach nazionali, i quali verranno aggiornati sul lavoro effettuato. Qualora l’atleta non avesse un coach personale, provvederà egli stesso a mantenere il rapporto con il coach federale. Per il settore femminile consentirà al coach nazionale di poter selezionare e formare un gruppo qualificato e di merito al fine di preparare adeguatamente i futuri impegni internazionali.

Tornando vicino a noi, infatti nei giorni di sabato 29 e domenica 30 luglio lo staff tecnico federale con la coach responsabile della nazionale femminile Deborah ‘Debbie’ Waite (che tra l’altro è anche l’attuale tecnico del Bowling Lucca) assieme al consigliere coordinatore commissione italiana seniores Loris Masetti hanno visionato le atlete consigliate dalle Associazioni Sportive Dilettantistiche italiane di bowling. Le ragazze dovevano appunto confrontarsi con le nuove tecniche di gioco introdotte recentemente e con forme diverse di approccio al gioco mentale e fisico. A S. Vito erano pertanto presenti le giocatrici: assieme alla lucchese Roberta D’Elia (squadra: X Centric, città: Lucca), Patrizia Sollai (All Star, Fornacette Pisa), Valeria Gelichi (All Star, Fornacette Pisa), Sofia Salinas (Galeone, Bologna), Luciana Cafaro (Galeone, Pesaro), Giulia Gennai (All Star, Fornacette Pisa), Jessica Lombardini (X Centric, Carrara), Ambra Bonciolini (Red & Black, Asti), Elisa Primavera (Galeone, Bologna), Anna Cionna (Galeone, Fano), Melania Rossi (Quirinale, Roma), Maria Vittoria Tiragallo (Red&Black, Savona), Claudia Anella (Killer Pins, Napoli), Eva Lemstra (Perle Nere, San Romano Pisa), Sara Mastrogiacomo (All Star, Fornacette Pisa).

Quindi a Lucca erano giunte atlete, tecnici e accompagnatori provenienti da diverse regioni italiane che hanno portato lustro a questa manifestazione che oltretutto hanno unito allo sport anche il poter visitare la nostra città e zone della nostra provincia evidenziando di essere rimasti incantati dei paesaggi e delle bellezze artistiche e naturali che il nostro territorio sa offrire al visitatore.

Infine il PalaBowling di Lucca intende fare un doveroso ringraziamento alla Fisb Nazionale nei suoi tecnici presenti, alle bowler partecipanti e ai ristoranti che hanno accolto tutto il gruppo ossia il “Peter Pan” all’ Arancio e il “Marameo” di piazza San Francesco a Lucca.

seconda giornata scouting femminile prima giornata scouting femminile

Share