Spid non più gratis: il riconoscimento personale diventa a pagamento (12 euro) – di Massimo Tarabella

 

 

Il riconoscimento di persona — che, in alternativa a quello da remoto, è uno dei passaggi necessari per ottenere lo Spid — non è più gratuito presso nessuno degli Identity provider.

 

Da novembre infatti, anche Poste Italiane per l’identificazione personale sarà a pagamento al costo è di 12 euro. (Poste continuerà a offrire gratuitamente alcune modalità per il riconoscimento da remoto, come altri provider.
Spid è il sistema pubblico di identità digitale che permette ai cittadini e imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica.

 

Il Poste ID può essere attivato a distanza con CIE (Carta di identità elettronica), Cns (Carta nazionale dei servizi), firma digitale, lettore Bancoposta e carta Postamat oppure con Sms su cellulare certificato associato a Bancoposta o a Postepay.

 

Share