Quarta edizione di “Tutti per uno, uno per … Special Olympics” il 16 maggio 2015

SPECIAL OLYMPICS – UNA GIORNATA DI CALCIO DEDICATA AGLI STUDENTI

PER IMPARARE CHE IN CAMPO E NELLA VITA SIAMO TUTTI UGUALI

 

 

Anche Lucca, per il quarto anno consecutivo, partecipa alla ‘Special Olympics European Football Week’, organizzando la giornata ‘Tutti per uno, uno per … Special Olympics’, in programma per il 16 maggio allo Stadio Porta Elisa e al Centro Sportivo Sandro Vignini.

 

L’iniziativa, – presentata questa mattina (martedì 12 maggio) a Palazzo Ducale – è organizzata dal Polo Scientifico Tecnologico Sportivo Fermi-Giorgi di Lucca, in collaborazione con la società sportiva Special Olympics Italia “Allegra Brigata” di Lucca, l’Associazione Sportiva Lucchese Libertas e il Centro Sportivo ‘Sandro Vignini’ di Lucca, e vede il coinvolgimento degli istituti superiori di primo e secondo grado del territorio.

Alla conferenza stampa hanno preso parte il consigliere provinciale Luigi Bruni, titolare della delega allo Sport, l’assessore del Comune di Lucca al Traffico, strade, sicurezza stradale e sport, Celestino Marchini, il Provveditore agli studi di Lucca, Donatella Buonriposi; Giuliano Marcucci docenti al Polo ‘Fermi-Giorgi’ che presenteranno l’iniziativa.

Presenti, inoltre, per l’A.S. Lucchese Libertas, Emanuela Lo Guzzo; il presidente del Panathlon club Lucca, Arturo Guidi; il direttore provinciale di Lucca di Special Olympics Italia, Claudia Maiorano; la presidente dell’associazione Special Olympics ‘Allegra Brigata’ di Lucca, Serena Frediani; la professoressa Paola Paoli del Polo scientifico tecnico professionale ‘Fermi-Giorgi’; il professor Leonardo Odoguardi dell’associazione ‘Amici del Cuore’; Stefano Galligani dell’associazione ‘Lucca United’.

 

LA GIORNATA ‘TUTTI PER UNO, UNO PER… SPECIAL OLYMPICS’ – La mattinata lucchese dedicata al calcio rispetterà il protocollo olimpico, come sempre avviene nelle manifestazioni ‘Special Olympics’: la sfilata dei partecipanti sarà aperta dal gruppo storico degli sbandieratori e musici della città di Lucca, ‘Contrada di Sant’Anna in Piaggia’. Sarà quindi acceso il tripode, a cui farà seguito la lettura del Giuramento dell’atleta e dell’arbitro. La cerimonia si concluderà con l’apertura ufficiale dei Giochi, effettuata dalle autorità presenti.

Entrando nel vivo della manifestazione, sul campo dello Stadio Porta Elisa e del Centro Sportivo S. Vignini si alterneranno le squadre che daranno vita a un torneo di calcetto a 5/7, secondo il regolamento Special Olympics: saranno circa 150 studenti, divisi in squadre composte da atleti integrati con la partecipazione speciale della società “Allegra Brigata”.

Particolarità di queste squadre, in ogni team sarà inserito un giocatore della A.S. Lucchese Libertas e tutte le partite saranno arbitrate da arbitri della Lega Calcio Uisp di Lucca e Viareggio.

Le dinamiche delle partite saranno le stesse di ogni altra competizione, ma a cambiare è la filosofia di base: tutti vincono, perché tutti hanno partecipato e dimostrato le proprie competenze e capacità.

 

Speciale, poi, sarà anche il pubblico che assisterà al torneo: gli spalti infatti accoglieranno gli alunni delle classi delle scuole primarie del Sesto circolo di Lucca, coinvolte nel progetto. I bimbi delle Primarie, oltre ad assistere al torneo, parteciperanno anche a percorsi gioco-motori di avviamento al calcio.

 

La manifestazione si concluderà con la Cerimonia di chiusura e le relative premiazioni, nonché la consegna di riconoscimenti, quando saranno premiati tutti gli atleti che hanno preso parte ai giochi. Verso le 13, infine, grande festa per tutti: grazie al Pastificio Mennucci e all’Oleificio Rocchi, sarà allestito un “pasta party” per gli studenti, gli accompagnatori e i genitori, per completare una giornata all’insegna della condivisione e dell’amicizia.

 

SCUOLE COINVOLTE – I team scolastici che prenderanno parte alla manifestazione sono: il Polo Scientifico Tecnico Professionale con gli Istituti “Fermi” e “Giorgi”, ISI Machiavelli con il Liceo Classico “Machiavelli” e il Professionale “Civitali”, ISI “Pertini”, ISA “Passaglia”, ISISS della Piana di Lucca con il Liceo Scientifico ”Majorana e ITET Benedetti”, ISI Barga; e per le Scuole Medie: la Scuola media “Carducci”, Scuola Media “Da Vinci”, Scuola Media “Chelini”, Scuola Media “Buonarroti” di Ponte a Moriano, Scuola Media “Galilei” di Pieve a Nievole (Pt).

 

NON SOLO CALCIO – Durante la manifestazione, altri studenti di istituti secondari cittadini – “Machiavelli” e “Pertini” – collaboreranno in qualità di ‘volontari’, offrendo il loro sostegno e aiuto agli atleti partecipanti: li accoglieranno all’arrivo, li accompagneranno sul campo di gara, li incoraggeranno, li tranquillizzeranno e condivideranno con loro questa importante esperienza.

 

AREA BENESSERE – Come in tutti i grandi eventi Special Olympics, quest’anno sarà allestita un’area totalmente dedicata al benessere fisico e alla prevenzione, dove tutti, atleti e accompagnatori, avranno l’opportunità di imparare a prendersi cura di se stessi e a fare scelte sane. Nello specifico saranno allestite postazioni offerte da associazioni e aziende del territorio:

  • Associazione ‘Amici del Cuore’ di Lucca che metterà a disposizione il “Cardiocamper”, usato per determinare gratuitamente un profilo di rischio cardiologico personalizzato;
  • Iapb Italia Onlus – Agenzia nazionale per la prevenzione della cecità – che metterà a disposizione check-up oculistici gratuiti a bordo di uno speciale camper;
  • Michelotti Ortopedia Lucca che metterà a disposizione uno screening podologico gratuito, grazie al quale è possibile migliorare la salute del piede;
  • Polo ‘Fermi-Giorgi’, settore Odontotecnico, in collaborazione con Studio Odontotecnico ‘San Matteo’ che effettuerà screening dell’apparato orale gratuito e organizzerà momenti di educazione alla salute e prevenzione. Nell’occasione saranno anche donati dei gadget.

 

Nell’ambito della stessa mattinata, inoltre – grazie alla disponibilità dell’associazione di tifosi Lucca United – alunni, accompagnatori e genitori potranno “scoprire” il Museo Storico della Lucchese concepito e realizzato interamente dagli stessi tifosi rossoneri animati dalla sana passione per la squadra della propria città.

 

SPECIAL OLYMPICS EUROPEAN FOOTBALL WEEK – Special Olympics, con il supporto dell’Uefa, organizza la Special Olympics European Football Week, giunta quest’anno alla XV edizione, una settimana interamente dedicata al calcio, che si svolge contemporaneamente in 50 Paesi europei, coinvolgendo 55mila atleti.

Dal 30 maggio al 6 giugno, in tutte le regioni vengono organizzati tornei e percorsi per l’avviamento al calcio unificato, coinvolgendo oltre 4000 Atleti delle scuole e dei Team Special Olympics Italia.

La European Football Week è interamente dedicata allo ‘Unified Sports’, cioè allo sport unificato e trae ispirazione dalla “call to action” della Campagna #PlayUnified, attraverso la quale si mira a motivare i giovani con e senza disabilità intellettiva a scendere in campo, a superare le barriere, instaurare nuove amicizie e a permettere la creazione di una società più aperta ed accogliente.

Il progetto di calcio unificato in ambito scolastico si propone di perseguire molteplici scopi attraverso l’utilizzazione del football, attività sportiva tra le più appassionanti e facilmente praticate sia da giovani che da adulti, quali l’incentivazione ad una maggiore attenzione, conoscenza e comprensione delle persone diversamente abili da parte del corpo docente e degli studenti e all’accrescimento qualitativo dell’attività motoria quale metodo strumentale più idoneo per poter conseguire soddisfacenti risultati, affermazione dell’autonomia, dell’auto-determinazione e dell’autostima della persona con disabilità per il miglioramento della qualità della propria condizione di vita.

 

 

 

SAMSUNG CSC

SAMSUNG CSC

Share