Sparatoria nel centro di Pescara, un morto e un ferito

A sparare a bordo di una moto sarebbero state una o due persone. L’episodio è avvenuto in un bar all’angolo tra via Ravasco e la Strada Parco

Sparatoria a Pescara, almeno un morto
Polizia di Stato

AGI – Sparatoria a Pescara in un bar all’angolo tra via Ravasco e la Strada Parco. Stando alle prime informazioni, ci sarebbe una vittima, mentre una seconda persona ferita è stata trasportata in ospedale.

Sul posto sono presenti 118 e polizia. L’area è stata transennata.

Stando alle primissime informazioni, a sparare a bordo di una moto sarebbero state una o due persone. Il morto e la persona ferita sarebbero italiane.

Sul posto sono presenti il questore di Pescar Luigi Liguori, il capo della squadra Mobile, Gianluca Di Frischia, e il sindaco, Carlo Masci.

Il ferito è in gravi condizioni, non ha mai ripreso conoscenza e sarà sottoposto ad un intervento chirurgico d’urgenza. Il ferito sarebbe stato raggiunto da uno o più colpi al volto.

L’episodio è accaduto in una zona residenziale, nelle vicinanze del centro città.

“Scappate, scappate, stanno sparando a tutti”. Così hanno urlato alcuni giovani che si trovavano casualmente nelle vicinanze della sparatoria.

Pare, secondo quanto si apprende, che chi ha sparato era vestito di nero e indossava un casco integrale. Sarebbe fuggito sulla moto per via Ravasco.

Sul posto è arrivato anche il procuratore capo di Pescara, Giuseppe Bellelli, e il pm di turno, Andrea Di Giovanni.

Share