Spacciava ai minorenni in via Cantore; arrestato dentro la Sala giochi

LUCCA – Gli agenti della Squadra Mobile e del Nucleo Antidegrado della Polizia Municipale di Lucca hanno un cittadino marocchino di 28 anno, Abouamir Ezzarhouni, per spaccio di sostanza stupefacenti.

fontenoitv

polizia-squadra-mobile-1

Il marocchino viveva in un appartamento del quartiere San Vito ed era solito spacciare nei pressi della Sala Giochi Snai di via Cantore, appena fuori le mura urbane; tra i clienti diversi minorenni.

Dopo vari appostamenti, martedì gli agenti hanno notato un ragazzo avvicinarsi al marocchino, che lo attendeva per strada, e consegnargli del denaro in cambio di un involucro.

Il cliente, un quattordicenne, è stato fermato poco dopo e trovato in possesso di 3,5 grammi di hashish.Gli agenti hanno così fatto irruzione nel locale e sorpreso  il marocchino mentre giocava alle slot il ricavato dello spaccio; l’uomo teneva nella tasca dei pantaloni un panetto di circa 100 grammi di hashish, 5 grammi di marijuana e 24 di cocaina.

Nella sua abitazione di San Vito sono stati poi rinvenuti mezzo chilo di marijuana, altri 60 grammi di hashish, 20 di cocaina, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e quasi mille euro in banconote da piccolo taglio.

Share