Sostegno alla disabilità, contributi una tantum da 700 euro per famiglie con minori
C’è tempo fino al 30 giugno: il Comune trasmetterà le richieste alla Regione Toscana

Anche a Porcari è possibile richiedere il contributo una tantum per il 2022 a favore delle famiglie con figli minori con disabilità grave. La richiesta, infatti, deve essere trasmessa dai Comuni alla Regione, che ha stanziato i relativi fondi, dopo una domanda che va depositata entro il 30 giugno.

“Il Comune di Porcari – dice Eleonora Lamandini, assessora con la delega al sostegno alla disabilità – si è subito attivato per accogliere le domande delle famiglie che hanno diritto al sostegno dopo la pubblicazione della legge regionale che stanzia i fonti straordinari per il sostegno alla disabilità. Salute, benessere, assistenza, d’altronde, sono punti cardini dell’azione amministrativa della maggioranza e siamo ben contenti di agevolare le famiglie in difficoltà a sbrigare le pratiche per ottenere ciò che loro spetta”.

Il contributo è di 700 euro per ogni minore con disabilità grave, così come definito dalla legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone disabili (la 104 del 1992) e spetta alla madre o al padre del minore con disabilità o a chi è titolare della responsabilità genitoriale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore con disabilità per il quale è richiesto il contributo.

Per la domanda serve allegare l’attestazione dell’Isee 2022 in corso di validità, che deve essere non superiore a 29999 euro, la certificazione di disabilità grave e il documento di identità del sottoscrittore.

La modulistica da utilizzare per la redazione delle domande può essere ritirata all’Urp del Comune di Porcari, scaricata dal sito internet del Comune (www.comunediporcari.org/documento/modulistica/modulo-principale/contributi-per-figli-minori-disabili-gravi-anno-2022/) o direttamente dal sito della Regione Toscana (www.regione.toscana.it/-/contributo-a-favore-delle-famiglie-con-figli-minori-disabili)

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio servizi sociali al numero 0583.211880.

Share