L’AMMINISTRAZIONE DI BORGO A MOZZANO RILANCIA IL BANDO PER IL SOSTEGNO AL PICCOLO COMMERCIO DELLE FRAZIONI COLLINARI.
Il sindaco Patrizio Andreuccetti: “Il nostro sforzo vuole anche sensibilizzare governo e regione a stanziare sussidi al piccolo commercio in difficoltà”
Anche quest’anno il comune di Borgo a Mozzano metterà a disposizione un fondo per il sostegno ai negozi delle frazioni collinari”- ad annunciarlo in una nota è il sindaco Patrizio Andreuccetti- “Da sempre sostengo la necessità di trovare una soluzione che sia in termini fiscali sia con sussidi possa aiutare la sopravvivenza dei piccoli esercizi commerciali delle nostre zone”, spiega il sindaco, “e per quanto è possible il comune è in prima linea a fare la sua parte. Il bando dello scorso anno ha permesso di aiutare concretamente esercizi di tre frazioni distinte, contribuendo alla loro sopravvivenza. Il mantenimento dei negozi di alimentari nelle frazioni collinari fa la differenza tra la vita e la morte della comunità; non si tratta quindi soltanto di salvare un’attività economica ma anche di salvaguardare un servizio sociale. Quello che come comune possiamo fare aiuta, ma da solo non basta. Il problema è sempre più diffuso anche in paesi meno isolati. L’enorme sforzo che compiamo come amministrazionevuole anche essere un monito lanciato a livelli più alti, verso l’adozione di leggi e contributi che abbiano finalmente il coraggio di differenziare la fiscalità a seconda della zona di collocazione. Un negozio a Corsagna non può avere lo stesso trattamento fiscale di uno in Via Fillungo a Lucca. Bisogna avere il coraggio di dirlo e di agire di conseguenza. A determinate attività commerciali di zone disagiate bisogna offrire sussidi, che da governo e Regione passino attraverso i comuni per arrivare direttamente ai commercianti. E’ uno dei modi non più rimandabili per conservare posti di lavoro e contemporaneamente garantire la vitalità dei paesi.”

 

Share