Sono in arrivo le finestre “intelligenti” che lasciano passare il calore a comando

 

 

L’ingegnere Hitesh Khandelwal ha realizzato un vetro speciale, in grado di modulare la quantità di energia solare che incide su di esso. In altre parole, grazie a questa scoperta, fra pochi anni sarà possibile reperire in commercio finestre “intelligenti”, capaci di far passare luce e calore (oppure solamente luce), a seconda della richiesta dell’utente. In estate, insomma, gli speciali vetri ideati all’University of Technology di Eindhoven –nei Paesi Bassi-, potrebbero limitare l’ingresso dei raggi infrarossi all’interno degli edifici e favorire così il raffrescamento passivo delle stanze, mentre d’inverno sarebbe possibile fare l’opposto.

Il funzionamento degli schermi selettivi di Khandelwal si basa sulla proprietà di alcuni cristalli liquidi organici, detti Ch-CL, di cui sono riempite le intercapedini centrali delle finestre. La disposizione spaziale di questi cristalli determinano le proprietà ottiche dei vetri. Applicando una carica elettrica della giusta intensità, è possibile variare l’orientamento dei cristalli e quindi anche il grado di penetrazione della luce attraverso la finestra.

Quella dei laboratori di Eindhoven potrebbe rivelarsi una scoperta molto interessante, non solo per il nostro confort domestico; come spiegano gli stessi progettisti dell’UT “più del 50% dell’energia totale utilizzata a livello dell’involucro degli edifici viene spesa per il raffreddamento, il riscaldamento e l’illuminazione degli ambienti interni. Una frazione significativa di questo consumo energetico è legata alla nostra incapacità di controllare la quantità di luce infrarossa che entra ed esce attraverso le finestre”.

di c.v.finestre-intelligenti

 

 

Share