Solipsismo – Lo spettacolo di beneficenza a cura di Il Nome della Compagnia Di scena a Villa Bertelli

Mercoledì 21 giugno alle 21.00 Giardino dei lecci

Ingresso a offerta a favore di Ass. Italiana Persone Down Pisa aps-ets e di ABC aps – aiuto ai bambini cerebrolesi di Forte dei Marmi.

Preferibile prenotazione 0584 787251

 

A Villa Bertelli sarà di scena la solidarietà con lo spettacolo di beneficenza Solipsismo a cura di Il Nome della Compagnia, che è una compagnia teatrale inclusiva composta da ben 35 attori con disabilità e no, nata da un laboratorio teatrale 5 anni fa, con cui collaborano le associazioni AIPD di Pisa e ABC di Forte dei Marmi. L’appuntamento è per mercoledì 21 giugno alle 21.00 nel Giardino dei lecci della Villa a Forte dei Marmi.  Alla guida della compagnia due registi d’eccezione Lamberto Giannini e Irene Morini, provenienti dalla compagnia Mayor Von Frinzius, e l’aiutoregista Valentina Pardini, nonché grafica e creativa dello staff.

Lo spettacolo “Solipsismo” – si legge nella presentazione-   è un grido, un tentativo per uscire dalla solitudine, per uscire da quell’oblio dell’essere che la società ormai ci impone, in quanto estremamente frammentata. Società che spinge verso lo stabilirsi di rapporti autoreferenziali, causati molto spesso anche dall’uso scorretto dei social, e in questa situazione di solipsismo i soggetti più fragili hanno molta difficoltà nel trovare un meccanismo di relazione che purtroppo può sfociare nella chiusura in sé stessi.

Riportando uno spaccato dello spettacolo: “Il nostro teatro serve a questo, in un’epoca dove tutto è immediatamente pubblicabile, dove tutto è immediatamente spendibile, il teatro rimane controtendenza, resistenza, spreco: non puoi progettare, devi vivere, e questo è possibile solo per chi è nel qui e nell’ora non tramandabile; è il segno tangibile della caducità umana, dove la vita prende senso dalla possibilità della morte, dal veder svanire qualcosa che è parte di te e rimane soltanto nel ricordo di chi ha vissuto un’emozione. Il teatro ci rende accessibile la bellezza: uno è disabile quando si sente dire “no” dal bello, e noi vogliamo resistere e resistiamo a tutto, a battute stupide, a ferite interiori, al sentirsi disabili alla sofferenza, resistiamo, ma non ci rassegniamo, rimanendo sensibili al rumore del mare.”

Ingresso Gratuito con offerta libera, che andrà a sostenere i progetti e le attività inclusive di educazione alle autonomie di Ass. Italiana Persone Down Pisa aps-ets e di Associazione ABC aps – aiuto ai bambini cerebrolesi di Forte dei Marmi.

Prenotazione consigliata, per info e prenotazione: info@villabertelli.it – 0584 787251

 Ingresso gratuito a libera offerta. Preferibile prenotazione 0584 787251

Share