Ungheria

sofidel1
La multinazionale lucchese Sofidel, uno dei leader mondiali nella produzione di carta per uso igienico e domestico (nota in Italia per il marchio Regina), rafforza la propria presenza sul mercato europeo con l’acquisizione del brand ungherese Forest.

L’operazione (conclusa con la società Forest Papir Kft), prevede, oltre all’acquisizione di Forest, anche l’affitto per tre anni degli stabilimenti che ospitano la linea di produzione di Lablatan (per rotoli di carta igienica) e quella di Leànyvàr (per prodotto piegato: fazzoletti e tovaglioli). Ma non è tutto. L’accordo comprende anche l’acquisizione dello stabilimento di Piszke a nord ovest di Budapest, al cui interno è attiva una linea di produzione di carta igenica, e di un terreno di novantamila metri quadri intorno ad esso. La capacità produttiva di converting dell’affare ammonta complessivamente a 30mila tonnellate e vede coinvolti 200 dipendenti.

«Un’operazione – ha spiegato Luigi Lazzareschi, amministratore delegato di Sofidel – che ci permette di andare a presidiare una zona per noi ancora scoperta dell’est europeo». Il gruppo di Porcari era già presente in 13 diversi paesi europei e statunitensi, nei quali lavorano complessivamente 5.200 dipende

Share