Nuova grande soddisfazione per l’Asd Lenza Sportiva Sant’Alessio Lucca, per la riuscita organizzazione della gara di pesca per i giovani pescatori, disputata domenica scorsa 4 settembre presso i laghetti “Carlo Chines” Isola Bassa di Lammari, dove vi hanno partecipato ben 40 ragazzi e ragazze dell’età compresa tra i 5 e i 14 anni.

<<E’ stata una gara – spiega il presidente della Lenza S. Alessio, Oriano Ercolini – che va a completamento della scuola di pesca. Scuola di pesca programmata dalla nostra società da ben 24 anni e che quest’anno ha visto, dal 4 al 10 luglio, la partecipazione di 60 pescatori in erba che in una settimana di lezioni hanno imparato come montare le lenze, usare le esche adatte in vari tipi di pesca, legature degli ami e piombature, il modo di pescare e soprattutto il rispetto dell’ambiente e dei pesci, con la dimostrazione di quanto imparato nella gara di fine corso. Ed anche in questa seconda prova pratica, i ragazzi hanno dato la conferma che saranno il futuro della pesca lucchese con una mattinata di buone catture e soprattutto di divertimento. Infine desidero ringraziare tutti i ragazzi e i loro genitori che li hanno seguiti dagli spalti e che ci hanno riempiti con la loro gratitudine e contentezza per aver fatto rivivere una giornata all’aria aperta impegnando i figli in una competizione di spirito sportivo. Inoltre un doveroso grazie alla Fipsas Lucca per la concessione e la disponibilità dell’impianto federale di Lammari, la Misericordia di Marlia per l’assistenza sanitaria con un ambulanza sempre sul posto e ai nostri volontari, una quindicina, che si sono prodigati sul campo gara, pesatura, classifiche e premiazioni>>.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tornando alla gara di domenica scorsa per la cronaca al termine della gara si sono tenute le premiazione con coppe, dove nella categoria donne ha trionfato: Lara Martinelli con un bottino di kg. 7,100 seguita da Giulietta Di Giulio con k. 5,950; mentre nelle due categorie maschili la prima dei “ragazzi 5-10 anni”: si è imposto con kg. 9,950 Gabriele Ciucci, secondo posto per David Ceccotti kg. 6,800 e terza piazza per Nicolò Pizzutilo con kg. 5,600 ma che si è tolto un sassolino dalla scarpa per aver pescato il pesce più grosso una carpa di kg. 4,800 per cui ha ricevuto una coppa in merito; per la seconda quella dei “senior 11-14 anni”: vittoria di Andrea Casseri con kg. 6,820 davanti a Flavio Dinu con kg. 5,950, per tutti gli altri giovani pescatori sono andati premi costituiti da attrezzature da pesca e riconoscimenti vari sempre inerenti questa attività sportiva.

Share