Soccorso, supporto, speranza.

Con questi punti fermi la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha orientato le sue strategie per far fronte alle problematiche della pandemia Covid19.
Questa emergenza ha segnato le scelte dell’ultimo anno di attività della Fondazione, chiamata a dare risposte immediate, efficaci, concrete, subito operative.
Guardiamo insieme cosa è stato fatto:
 sostegno al sistema sanitario: 500 mila euro sono stati destinati all’Azienda Usl Toscana Nord-ovest per l’acquisto di materiali e attrezzature sanitarie
 supporto alle famiglie: 1 milione di euro sono stati impiegati per la creazione del Fondo solidale “Ri-Uscire”, destinato a erogare credito di solidarietà
 supporto all’occupazione: 2 milioni e 300 mila euro sono serviti per dare vita a due bandi: Nuove assunzioni, lavoro a tempo determinato in enti del Terzo settore; Tirocini per giovani (18-35 anni) attivati dagli enti pubblici
 sostegno al tessuto economico: 1 milione e 200 mila euro alla Camera di Commercio di Lucca, come supporto al sistema produttivo e commerciale

Share