Smurfit Kappa Italia è Top Employer 2021 e per il secondo anno consecutivo entra nel club delle migliori aziende italiane

 

Ancora una volta Smurfit Kappa Italia, multinazionale leader nell’ideazione e produzione di soluzioni di packaging a base carta, riceve la prestigiosa certificazione che riconosce in tutto il mondo l’eccellenza nei processi di gestione e sviluppo delle risorse umane e viene riconosciuta come una delle migliori realtà del nostro Paese, presente anche nel Lucchese.

 

Smurfit Kappa Italia fa il bis. Dopo il risultato ottenuto nel 2020, anche quest’anno si conferma una delle 112 aziende in Italia certificate da Top Employers Institute (circa 1600 a livello globale) che possono fregiarsi del titolo di Top Employer 2021.

 

Un traguardo ambizioso ottenuto per il secondo anno consecutivo, che premia il lavoro svolto in azienda, per continuare a costruire e ad investire su quelli che sono considerati i capisaldi di Smurfit Kappa in coerenza con i suoi valori: Comunicazione, Formazione, Motivazione del Personale, Sicurezza sul Lavoro, attenzione alla Diversità e Inclusione, supporto alle Comunità in cui opera la multinazionale attraverso i 26 siti italiani, di cui 3 presenti nel Lucchese: la cartiera di Ponte all’Ania e gli stabilimenti di Badia Pozzeveri e Lunata.

 

In un anno caratterizzato dalla pandemia, molte delle attività hanno riguardato la sicurezza e la comunicazione. Tutti i 2.000 dipendenti italiani sono stati assicurati con una speciale polizza anti-Covid e sono stati supportati da un programma di assistenza gratuito e confidenziale, chiamato LifeWorks, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno, sia per il dipendente che per la sua famiglia. Un team di professionisti che aiuta la persona a risolvere problemi lavorativi, di vita pratica o di salute.

 

La certificazione valorizza ancora una volta le principali iniziative e programmi dedicati ai dipendenti, da MyVoice (sondaggio globale di clima organizzativo) alla Smurfit Kappa Academy dedicata alla formazione continua (trasformata in eAcademy con modalità di interazione online nel corso del 2020), ai processi di Onboarding, che valorizzano l’esperienza dei primi giorni di chi entra in azienda. Altre iniziative nate più recentemente CEOx1Day, grazie a cui periodicamente un gruppo di talenti passa una giornata fianco a fianco con l’Amministratore Delegato per condividere modalità e approcci con cui vengono quotidianamente definite strategie e scelte aziendali, e Breakfast con il Management, un meeting informale fra dipendenti e membri del management, che ad oggi ha coinvolto 160 persone dei diversi plant italiani.

 

Le iniziative di supporto al territorio sono state molto numerose: attraverso Smurfit Kappa Foundation sono stati finanziati progetti a beneficio di strutture per giovani e disabili per un totale di oltre 300mila euro, cifra che si aggiunge alle iniziative da parte di azienda e dipendenti, devoluti alla Protezione Civile e ad altri enti e istituzioni impegnati nella lotta al Covid.

 

“La certificazione ottenuta lo scorso anno è stato solo il punto di partenza di un percorso che procede in coerenza con i nostri valori aziendali e sul quale vogliamo continuare a costruire e a investire. – commenta Gianluca Castellini, CEO di Smurfit Kappa Italia – Per questo essere riconosciuti Top Employer per il secondo anno consecutivo ci rende orgogliosi, ma è soprattutto la conferma della validità di una strategia che mette al centro le nostre persone, a maggior ragione in un periodo come quello che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo, che ci ha messo di fronte a situazioni e sfide impreviste dove la priorità è stata per noi sin dall’inizio la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti”.

 

 

Share