Smottamento sul Rio Leccio, zona nord del Capannorese, intervento di somma urgenza del Consorzio

Lo smottamento è avvenuto solo una manciata di giorni fa, a causa delle prolungate piogge. E subito, su mandato della Regione, il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è intervenuto, avviando un intervento di somma urgenza, per ripristinare una situazione di sicurezza.

Il tutto è avvenuto sul Rio Leccio, a Gragnano, nella zona nord di Capannori: dove l’Ente consortile si sta occupando del recupero di un muro crollato in alveo.

“Il Rio Leccio, in quel tratto, è classificato in terza categoria idraulica – spiega il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – E la Regione, Ente competente, ha delegato il Consorzio all’esecuzione dei lavori. Ci siamo subito attivati ed è in corso di realizzazione un’importante scogliera in massi ciclopici. Successivamente sarà riprofilata la scarpata e saranno tagliati due grossi alberi pericolanti, che insistono nella sezione idraulica del rio. L’importo complessivo dell’intervento è di circa 30mila euro, e comprende un’altra scogliera che sarà realizzata, alcune centinaia di metri più a valle, per risolvere una problematica analoga”.

Share