image

Il presidente commissione Ambiente e Territorio interviene nel dibattito in corso sull’emergenza smog

 

“Un problema reale, da affrontare immediatamente agendo non solo sull’emergenza. Per risolverlo c’è bisogno di progetti su larga scala, non bastano soluzioni temporanee che purtroppo non incidono a fondo. Sono necessari investimenti concreti sulla mobilità sostenibile, incentivi all’uso dei mezzi pubblici, al car sharing. Su tutto ciò la Toscana non è all’anno zero ma sta già lavorando da tempo, nell’ottica di ridurre le emissioni di polveri sottili derivanti dal traffico. Vanno in questo senso le misure emerse dal tavolo di lavoro svoltosi a Roma con il ministro Galletti e i rappresentanti delle regioni, relative all’acquisto di nuovi bus per sostituire i mezzi più vecchi e quindi più inquinanti. Non solo: ottimo aspetto è stato l’aver convocato un vertice trasversale tra istituzioni perché solo una cabina di regia comune può affrontare la questione al meglio, con investimenti strutturali e di ampio respiro. Purtroppo infatti provvedimenti transitori come le targhe alterne pur rappresentando un segnale importante alla cittadinanza per evidenziare l’esistenza del problema, non riescono a arginarne le conseguenze più dannose. E non possono certo i sindaci da soli affrontarlo senza essere supportati a più livelli. La Toscana su questo ha già dimostrato di esserci e continuerà a farlo assicurando anche investimenti sulle più importanti infrastrutture, come, pensando al territorio da cui provengo, al raddoppio della ferrovia Lucca-Pistoia. All’interno della gara unica sul Tpl inoltre c’è l’esplicita richiesta di sostituire nel corso degli undici anni di contratto i 2100 mezzi più vecchi sui 2900 in servizio; se a questo sommiamo quanto stabilito dal vertice siamo di fronte a un intervento che avrà sicuramente un impatto importante. Partiamo con il piede giusto, ora dobbiamo proseguire sul solco che abbiamo tracciato: su questo come Commissione Ambiente faremo la nostra parte”.

 

Così Stefano Baccelli, consigliere regionale Pd e presidente Commissione Ambiente e Territorio, in merito all’emergenza smog.

 

 

Share