Sabato 16 aprile SlowDood Day – voler bene alla Terra

bandiera slow food (1)

Slow Food compite trent’anni. Le condotte festeggiano in tutta Italia con iniziative … bio-diverse! A Lucca festa itinerante nei locali amici con il nuovo presidio dell’olio.

Sono 300 le piazze in cui sabato 16 aprile si festeggia lo Slow Food Day, celebrando i trent’anni di attività di Slow Food in Italia. Da Torino a L’Aquila, soci, simpatizzanti, produttori, scuole e aziende si ritrovano per spegneresimbolicamente le trenta candeline dell’associazione e presentare le prossime attività in programma. Tema dello Slow Food Day è Voler bene alla terra, leitmotiv di Terra Madre Salone del Gusto 2016, in programma a settembre a Torino. Prodotto simbolo di questo Slow Food Day è l’olio extravergine d’oliva, nominato recentemente Presidio Slow Food.

Appuntamenti per bambini, degustazioni, convegni, cene e visite nelle cascine. “Vi diamo appuntamento nelle più belle piazze italiane “dice il presidente di SlowFood, Gaetano Pascale “per conoscere l’attività dell’associazione in difesa del cibo vero, rispettoso di chi lo produce, dell’ambiente e del consumatore. Un consumatore informato è un prezioso difensore del pianeta e solo insieme possiamo tutelare la biodiversità e assicurare un mondo migliore alle future generazioni: abbiamo bisogno di terreni fertili, specie vegetali e animali, meno sprechi e più diversità, meno cemento e più bellezza. Vogliamo riscoprire la gioia di stare insieme e della convivialità”.

A Lucca si prepara una festa itinerante che si svolge, per tutta la giornata di sabato, per presentare i nuovi locali amici di Slow Food (A Alle Camelie, Borelli Marmi , Enoteca Vanni, Lucca Libri caffè letterario, Podere Sgretoli, Ristorante i Diavoletti) con i quali sono in programma iniziative per tutto l’anno, ed il nuovo presidio nazionale dell’olio EVO.

Si comincia alle 11.00 con un aperitivo Slow presso l’osteria lo Stellario di piazza san Francesco, a cui sono invitati tutti i soci (la condotta di Lucca è una delle pià grandi della Toscana), ma anche semplici curiosi di SlowFood e del cibo “buono, pulito e giusto”, un’occasione per incontrarsi, chiedere, capire, confrontarsi, presentare i locali amici dei soci SlowFood… e tesserarsi!

Alle 15:30 la festa prosegue presso l’Enoteca Vanni per un laboratorio del gusto “essenziale”sull’olio: tutto quello che c’è da sapere sull’olio, ovvero i fondamentali di produzione, gusto e utilizzo dell’olio raccontati in un’ora da Paolo Scialla (agronomo) e dai produttori lucchesi recensiti nella guida Slow Food agli extravergini 2016 (Tenuta Lenzini, fatotria Colleverde, AA alle Camelie).

Alle 20:30 chiudiamo la serata in bellezza, come si conviene, con una cena all’AA alle Camelie e la cucina “all’olio” di Elena Pardini.

(per info e prenotazioni del laboratorio slowfoodcompitese@gmail.com – 328 5722725 – prenotazioni per la cena aa Alle Camelie 0583 977001)

 

Share