L

a giunta dell’Unione dei Comuni della Garfagnana, vista la documentazione presentata alla Conferenza dei Sindaci da parte del Direttore Generale dell’Azienda USL e visti i successivi approfondimenti da parte dell’esecutivo della Conferenza stessa, esprime la propria contrarietà alla chiusura della Residenza sanitaria assistenziale della Villetta; tale scelta non giustificata economicamente ed anzi suscettibile non di un risparmio, ma di un aggravio di costi per gli inserimenti degli assistiti in strutture private convenzionate, potrebbe nel breve periodo tradursi in un aumento consistente della quota sociale a carico dei comuni e dei cittadini; ma in particolar modo si ridurrebbe drasticamente l’offerta territoriale nella Valle, con conseguente allontanamento dei servizi di base. Esprime inoltre la propria contrarietà all’utilizzo dei locali della ex ortopedia ed ex cardiologia dell’ospedale Santa Croce per le attività territoriali attualmente collocate nel Centro sociosanitario di via Puccini, tale spostamento infatti precluderebbe la realizzazione delle nuove sale operatorie. Esprime infine la propria contrarietà al Piano di razionalizzazione presentato dal Direttore Generale dell’Azienda USL 2 di Lucca, fatto solo di presunte economie e finanziamenti incerti. Odg condiviso da tutti i Sindaci della Giunta dell’Unione Comuni Garfagnana.

Share