Simona Barsotti prima sindaca di Massarosa

 

Massarosa – La candidata della coalizione di centrosinistra vince il ballottaggio con il 53,19% dei voti. Sconfitto il centrodestra che comunque raccoglie molti consensi nei seggi del capoluogo. Risalta il dato della percentuale dei votanti, scesa al 45,45% rispetto al 50,73% del primo turno.

Simona Barsotti è la prima sindaca di Massarosa, la prima donna a guidare il Comune. Con il 53,19% dei voti il centrosinistra si è aggiudicato il secondo turno di ballottaggio staccando nettamente il candidato di centrodestra Carlo Bigongiari fermo al 46,81%.  La neoeletta prima cittadina è stata accolta in maniera trionfare al suo arrivo in piazza Taddei, circondata dai suoi fedelissimi del Pd e di Sinistra Comune.

Barsotti si è ripresa esattamente tutti i voti del primo turno. Un’affermazione decisa, chiara fin dalle prime delle 24 sezioni. Barsotti ha stravinto a Stiava, storica roccaforte rossa, e vincendo di misura in tutti gli altri seggi tranne quelli del capoluogo che è rimasto saldamante in mano al centrodestra. La rimonta – nonostante le divisioni e i veleni – c’è stata, guadagnando oltre 1000 voti in più. Ma non è certo bastata.

La tornata elettorale, partita a inizio estate con la caduta dell’amministrazione, si è chiusa con la stretta di mano tra la neosindaca e lo sconfitto Bigongiari e soprattutto con l’ex sindaco Coluccini. Con l’auspicio di un ritorno a un clima politico più sereno.

FONTENOITV

 

Share