SICURI SUL SENTIERO Prevenzione degli incidenti nella stagione estivasast

Oggetto: conferenza stampa della Stazione di Lucca presso la Sede Operativa
a Pieve Fosciana, località Orto Murato (nei pressi dell’Unione dei Comuni
della Garfagnana) – Mercoledì 13 Giugno ore 15.00.

Con l’approssimarsi della stagione estiva la Montagna diventa una meta ambita
non solo da coloro che praticano regolarmente escursionismo o attività legate al
mondo dell’alpinismo, ma soprattutto da una larga fetta di appassionati che spesso
non possiede quel grado di preparazione e conoscenza indispensabile per
affrontare anche i cosiddetti terreni facili, quelli maggiormente esposti ai flussi
turistici. DOMENICA 17 GIUGNO la Stazione di Lucca del Soccorso Alpino e
Speleologico Toscano nell’ambito del progetto Sicuri in Montagna, allo scopo
di sensibilizzare e accrescere la consapevolezza del rischio nei confronti di coloro
che si avvicinano alla montagna senza l’ausilio di professionisti – o che comunque
gravitano all’esterno della struttura del CAI – parteciperà all’iniziativa “sicuri sul
sentiero”. La Stazione sarà presente con il presidio fisso in Località Piglionico,
alla partenza del sentiero che porta al Rifugio E.Rossi.Sarà una giornata dedicata
alla prevenzione degli incidenti ricorrenti durante i mesi estivi. Progressione su
sentieri, ferrate, falesie e vie alpinistiche, grotte e canyoning ma anche ricerca di
funghi: tutte quelle attività che costituiscono le cause di intervento più frequenti per i
tecnici del Soccorso Alpino operanti su tutto il territorio regionale. Sempre nella
stessa zona, ma in un ambito operativo totalmente differente, i tecnici daranno
luogo ad un’esercitazione pratica alle pendici della Pania Secca, dove verrà

simulato un intervento di soccorso alpino in parete, in un ambiente tipicamente
apuano. Il territorio di competenza della Stazione di Lucca insiste su Alpi Apuane,
Garfagnana, Valle del Serchio e Appennino: un territorio vasto, che alterna ambienti
operativi molto eterogenei. La Stazione di Lucca, assieme alla Stazione di
Querceta, nella seconda metà degli anni Cinquanta ha dato vita al primo nucleo di
Soccorso Alpino operante in Regione, con squadre di alpinisti, cavatori, guide e
portatori. Da allora il Servizio Regionale si progressivamente ingrandito, andando a
coprire tutta la Toscana e garantendo così in ogni contesto operativo un servizio di
eccellenza, espressione dei territori di appartenenza.
Domenica gli uomini del SAST saranno a disposizione su tutto il territorio regionale
per dispensare utili consigli a chi ne farà richiesta e per raccogliere informazioni
circa la frequentazione di sentieri, ferrate, falesie, grotte ed altro. L’elenco degli
eventi, prontamente aggiornato, è visibile sul sito www.sicurinmontagna.it e su
www.sast.it

Share